Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Oggi “Cartacadabra” fa tappa a Putifigari

Laboratorio promosso dall’Unione dei Comuni del Coros per divulgare la cultura del riciclo

PUTIFIGARI. Oggi farà tappa a Putifigari, nella biblioteca comunale, il laboratorio “Cartacadabra” organizzato nell’ambito del progetto intercomunale “Facciamo la differenza”. Il piano è promosso dall’Unione dei Comuni del Coros, in collaborazione con la Co.Me.s. (Cooperativa mediateche sarde )e l’azienda Econord di Varese, nell’ambito delle azioni di informazione e sensibilizzazione sulla corretta raccolta dei rifiuti nei comuni di Putifigari, Cargeghe, Muros, Olmedo, Tissi e Usini.

Il riuso e il riciclo della carta sarà il tema del laboratorio, dove gli operatori mostreranno come realizzare oggetti, sculture e tanto altro, partendo da vecchi libri e riviste.

Il progetto “Facciamo la differenza!” è partito a dicembre 2017, nell’ambito delle azioni di sensibilizzazione promosse dai sei comuni dell’Unione del Coros che nel 2013 hanno scommesso con successo sulla gestione associata del ciclo di gestione dei rifiuti solidi urbani ed assimilati. Con i vari laboratori, i bambini delle primarie diventeranno infatti giornalisti, presentatori, fotografi e cameraman nel progetto “Eco-Reporters” a cura di Daniele Salis. Tutte le classi saranno protagoniste di un project work interdisciplinare della durata di settanta ore, volto alla creazione intelligente e partecipativa di un canale televisivo da lanciare attraverso il portale You Tube e di un giornale informativo sulla raccolta differenziata e l’ecologia.

Nel Laboratorio sono previsti incontri con professionisti dell’informazione, della produzione multimediale e interviste in esterna agli operatori della raccolta differenziata. A conclusione del percorso, che coinciderà con la fine delle attività scolastiche per l’annualità 2017/2018, verrà organizzata una serata aperta alla cittadinanza dove sarà presentato tutto il materiale prodotto dagli alunni. Le attività proseguiranno con “Palletmania” a cura di Salvatore Rozzo, dove i partecipanti impareranno a realizzare bellissimi oggetti e arredi partendo da queste piattaforme d'appoggio ampiamente utilizzare per lo stoccaggio delle merci. Infine, con “L’Orto in Bottiglia”, Il compost sarà la base per un altro laboratorio pensato per tutti i cittadini.

Prevede sei incontri, uno per comune, in cui gli operatori di “Mama Terra Sardegna” mostreranno come creare mini orti di stagione all’interno di bottiglie in plastica o barattoli di latta, dando così nuova vita al terriccio ottenuto dal compostaggio. Grazie all’ottima regia dell’Unione dei Comuni del Coros, questo progetto ampio e articolato toccherà i cittadini di tutte le età dei comuni aderenti e rafforzerà le buone pratiche inerenti alla raccolta differenziata e al riciclo, educando e sensibilizzando su temi fondamentali ma ancora, spesso, poco sentiti. Un altro tassello per migliorare ancora le performance sulla raccolta differenziata, che ha annoverato i sei comuni tra i più ricicloni.

Leonardo Arru