Raffica di furti a Porto Torres, sparita e ritrovata Golf di un’autoscuola

In pieno giorno rubato l’incasso al Turrismarket di via Mare. L’auto della “Quattroruote” era custodita in un’area chiusa

PORTO TORRES. Una settimana contraddistinta da furti ai danni di operatori commerciali e di una Autoscuola (è stata portata via un’auto con comandi speciali). Situazioni che stanno creando preoccupazione nella comunità turritana e che si aggiungono, purtroppo, anche all’escalation di attentati incendiari diventati una pericolosa consuetudine.

Negli ultimi due giorni sono stati compiuti altrettanti furti: uno all’interno del Turrismarket Crai di via Mare e l’altro ai danni dell’autoscuola “Quattroruote” parcheggiata in via Pertini da dove è stata rubata una Golf utilizzata per le lezioni di guida agli allievi (l’auto è stata poi ritrovata diverse ore più tardi abbandonata a Sorso). Nel supermercato di fronte al porto commerciale, venerdì intorno a mezzogiorno, un ladro a volto scoperto si è introdotto come un normale cliente all’interno del locale e ha atteso che la commessa si allontanasse dalla cassa per andare a sistemare la merce negli scaffali. Da quel momento in poi, in pochi minuti, è entrato in azione prelevando prima delle confezioni di carne in scatola e successivamente si è diretto velocemente verso la cassa per rubare l’incasso di una giornata di vendite (circa 2mila euro) già pronto per essere versato in banca.

Le immagini delle telecamere che hanno registrato il furto sono nitide e sono ora al vaglio dei carabinieri che stanno svolgendo le indagini. Nella notte tra venerdì e sabato è sparita, invece, la Golf bianca di proprietà dell’autoscuola dal parcheggio chiuso (da un cancello) di via Pertini. Un’auto con i comandi speciali acquistata neanche un anno fa dai proprietari della scuola guida, che adesso si trovano impossibilitati a continuare il lavoro anche perché non si tratta di un mezzo qualunque da trovare. Per fortuna il veicolo è stato ritrovato sabato sera, attraverso una segnalazione grazie anche ai messaggi diffusi sui social e alle numerose condivisioni.

«Devo ringraziare – ha detto Giusy Pani, titolare dell’Autoscuola – un ragazzo che mentre si recava al lavoro a Sorso in un autolavaggio, si è reso conto che a poca distanza c’era la Golf bianca, che poi è risultata essere proprio quella che era stata rubata a Porto Torres». Sette giorni fa c’è stato il primo furto settimanale, al Bar tabacchi del rifornitore Eni di via Sassari,

e in quella occasione i ladri si sono introdotti con il volto coperto da passamontagna e si sono portati via slot machine e denaro dalla cassa. Una azione portata avanti in pochi minuti, comunque, e sicuramente pianificata da ladri che conoscevano l’esatta planimetria del locale commerciale.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro