Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Domani a Padria un incontro su “Monumenti aperti”

PADRIA. Domani (venerdì 9) alle 18,30, nei locali dell’ex convento francescano, si terrà la prima riunione organizzativa per l’edizione 2018 di “Monumenti aperti”. L’amministrazione comunale invita a...

PADRIA. Domani (venerdì 9) alle 18,30, nei locali dell’ex convento francescano, si terrà la prima riunione organizzativa per l’edizione 2018 di “Monumenti aperti”. L’amministrazione comunale invita a partecipare tutte le associazioni, gli operatori commerciali e tutti coloro che vorranno collaborare per la migliore riuscita della manifestazione. Le date di Monumenti aperti 2018 dovrebbero andare dal 21 aprile al 3 giugno. Al momento, in Sardegna, sono 57 i Comuni che hanno confermato la loro partecipazione. Fra questi, nell’area del Meilogu, oltre a Padria e Thiesi che hanno già partecipato, entrano per la prima volta Cossoine e Torralba. Nata nel 1997 a Cagliari dalla passione e l’impegno civile di un gruppo di studenti universitari, Monumenti aperti coinvolge ogni anno decine di amministrazioni comunali e almeno quindicimila studenti di tutte le età, che per due giorni diventano i “ciceroni” dei propri territori e degli oltre seicento monumenti aperti al pubblico nei fine settimana tra aprile e giugno. Oltre alle consuete visite guidate appositi percorsi sono progettati per il mondo della disabilità. (m.b.)