Sassari, paura al pronto soccorso: due uomini ubriachi pretendono la visita subito e spaccano ogni cosa

Uno dei due ha tentato di prendere la pistola della guardia giurata, solo l'arrivo dei carabinieri al Santissima Annunziata ha impedito che la situazione degenerasse ulteriormente

SASSARI. Pronto soccorso di Sassari: era l'una del mattino di sabato 10 marzo quando gli infermieri dello sportello in cui viene stabilita la priorità degli interventi in base alla gravità dei pazienti, hanno cercato di spiegare a due uomini in evidente stato di ebbrezza - uno dei quali con una ferita alla testa - che avrebbero dovuto attendere qualche minuto perché i medici dell'unità operativa erano impegnati con tre pazienti arrivati in codice rosso, cioè in condizioni critiche. E' scoppiato il finimondo.

Un medico è stato insultato, gli infermieri sono fuggiti cercando riparo all'interno del pronto soccorso. Il terrore si è diffuso anche tra i tanti pazienti in attesa, mentre i due uomini sempre più esagitati danneggiavano arredi e infissi dell'ospedale.

A calmare gli animi non è servito neanche l'intervento della guardia giurata che, con difficoltà, è riuscita a evitare che uno dei due uomini gli portasse via la pistola dalla fondina. Pochi istanti dopo fortunatamente sono arrivati i carabinieri.

Riemerge in tutta la sua pericolosità il problema della sicurezza nei pronto soccorso

 

Il servizio completo sul giornale in edicola e nella versione digitale

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro