Viale Italia, oggi parte il secondo lotto di lavori

Traffico chiuso da via Amendola a via De Nicola, nuovi accessi al pronto soccorso Le micro trincee della fibra toccano i tubi del gas: intervengono i vigili del fuoco

SASSARI. Si riparte. Dopo la chiusura record del cantiere che ha provveduto a riasfaltare il primo tratto di viale Italia da questa mattina parte il secondo lotto di lavori.

Traffico off-limits da via Amendola a via De Nicola per tutti i veicoli compreso il traffico locale, eccetto quelli di pronto intervento (ambulanze, polizia, vigili del fuoco). Questi ultimi sono autorizzati a percorrere anche la corsia di servizio della linea della metro-tranvia. Chiuse al traffico, con eccezione del traffico locale, anche via Matteotti, via Principessa Maria e via Monte Grappa. Per consentire il doppio senso di circolazione sarà istituito il divieto di fermata su un lato di via Matteotti (tra via dei Mille e viale Italia) e su uno di via Monte Grappa (tra viale Italia e via Porcellana e tra viale Italia e via Dei Mille). In via Matteotti, via Principessa Maria e via Monte Grappa sarà garantito lo spazio di manovra per l'inversione di marcia. In via Porcellana fermata vietata anche tra via Monte Grappa e il cancello secondario dell’ospedale civile, al fine di agevolare il transito dei mezzi di soccorso.

Per quanto riguarda gli accessi al pronto soccorso le autoambulanze e le vetture potranno utilizzare l’attuale postazione di uscita, dove sarà ripristinata la sbarra e riattivato il servizio di presidio portierato. L’attuale ingresso, invece, sarà temporaneamente interdetto. L’uscita, infine, sarà su via Porcellana-via Monte Grappa. Qui viene riattivato un varco, dove sarà presente un box con del personale addetto al portierato e una sbarra automatica.

Il cantiere da 250mila euro si inserisce nel primo mutuo strade, da 1.600.000 euro, ed è stato affidato dal Settore Infrastrutture della Mobilità del Comune di Sassari alla ditta locale Angius Costruzioni. Saranno rifatti e messi in sicurezza sia la pavimentazione stradale sia i marciapiedi, con la sostituzione delle mattonelle rovinate con altre nuove e l’abbattimento delle barriere architettoniche, rendendoli così agibili e fruibili per tutte e tutti, anche per persone con disabilità e genitori con passeggini.

Proseguono nel mentre in varie zone della città i lavori per la posa della fibra ottica. La società utilizza tecniche come la “minitrincea” e “trincea tradizionale”, modalità a basso impatto ambientale e che riducono al minimo i disagi e i tempi di lavorazione. Capita però alcune volte di “toccare” qualcuna delle reti dei sottoservizi cittadini. Ieri è successo per due volte, con gli operai impegnati nei cantieri di via Coradduzza (vicino a via Gramsci) e nella parte finale di viale Italia che si sono “scontrati” con
la rete del gas. Nessun rischio reale ma procedura di massima allerta con il tempestivo intervento dei tecnici di Medea e del vigili del fuoco. Dopo il controllo, che ha verificato che le reti non erano state danneggiate e non c’era nessuna perdita, i lavori sono immediatamente ripresi.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro