Sassari, Buddi Buddi a 4 corsie: e ora il progetto di collegamento con la 131

Un ponte che dal bar Graziella sorvola le rotaie e una nuova strada che sfocia nella rotatoria Bricoman

SASSARI. Non appena verrà ultimata la quattro corsie della Buddi Buddi, i tecnici della Provincia saranno impegnati in un altro progetto ambizioso. Un viadotto che collegherà proprio la Buddi Buddi, dallo svincolo a trombetta di Rodda Quadda nei pressi del Bar Graziella, alla ex SS 131, precisamente all'altezza della rotatoria di Bricoman. «L'opera è assolutamente strategica – spiega il dirigente provinciale alla Mobilità Giovanni Milia – perché consentirà di definire la circonvallazione nord della città di Sassari, ovvero quell’asse viario che è sempre mancato». C’è il problema della ferrovia, e infatti verrà realizzato un ponte lungo trecento metri, composto da 10 campate, che consentira di sorvolare le rotaie. Dopodiché la connessione con la 131 sarà lunga complessivamente un chilometro e mezzo. «Il Commissario straordinario Guido Sechi – dice Giovanni Milia – era riuscito a sbloccare importanti risorse, circa due milioni di euro di risorse ministeriali congelate per mancanza di fondi, che facevano parte del finanziamento complessivo stanziato nel 2009 e che considerato ammontava a 5 milioni e mezzo di euro».

leggi anche:



Si tratta del completamento di un’importantissima infrastruttura prevista ormai da tanto tempo dagli strumenti di pianificazione urbanistica del capoluogo che venne iniziata nei primi anni ottanta dall’Amministrazione Provinciale su progetto dell’Ing. Montressori, con la realizzazione degli svincoli a piani sfalsati collocati immediatamente a ridosso della Buddi Buddi in località Rodda Quadda. Ma la tangenziale incontra intoppi di varia natura, e nel 2000 sorge anche un vincolo di carattere monumentale sull’ex saponificio Ledà. Il tracciato, che in origine confluiva nei pressi di Li Punti, è stato dunque modificato ed ecco l’approdo definitivo nella rotatoria davanti a Bricoman.

«Proprio martedì scorso si è svolta con esito positivo la Conferenza di Servizi prevista dal nuovo Codice degli Appalti – conclude Milia – non ci resta che perfezionare l’approvazione del progetto definitivo e attendere la conferenza decisoria di fine aprile». (lu.so.)
 

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro