Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Migliaia di visitatori a “Burgos e i suoi sapori”

BURGOS. Picco di presenze senza precedenti per la quinta edizione del mercato contadino “Burgos e i suoi sapori” tenutosi a Pasquetta, che ha portato nel centro del Goceano una fiumana di visitatori...

BURGOS. Picco di presenze senza precedenti per la quinta edizione del mercato contadino “Burgos e i suoi sapori” tenutosi a Pasquetta, che ha portato nel centro del Goceano una fiumana di visitatori che ha invaso la borgata di Foresta e il centro abitato ai piedi del Castello. Trenta pullman con visitatori da ogni parte dell’isola, area camper impegnata per tutto il weekend, oltre 5000 escursioni nei siti del complesso nuragico Sa Reggia, della Domus de Janas S’Unighedda e del castello medievale, 2000 pasti prenotati già nei giorni precedenti all’evento, per un totale di circa 15 mila presenze: numeri a dir poco incoraggianti non soltanto per gli organizzatori, il Comune di Burgos e la cooperativa turistica Sa Reggia, ma anche per gli abitanti, che guardano ora alle possibilità di riscatto turistico non più come a una chimera. «Questo successo non è una coincidenza di fattori – ci tiene a precisare Antonello Bichiri, presidente di Sa Reggia – ma è il frutto di un lavoro di mesi nella progettazione e promozione dell’evento: se tanti turisti hanno scelto i nostri luoghi fra le numerose mete alternative della Pasquetta, significa che non ci mancano i titoli per farci apprezzare e ricordare».

E non mancano nemmeno le idee, come il progetto in fase di avvio «per la creazione – spiegano ancora Bichiri – di percorsi e ippovie che dalla Costa Smeralda attraversino tutto il territorio fino alla costa est dell’isola, a conferma del fatto che puntare con decisione sulle potenzialità del turismo non è mai un rischio, ma una scommessa sempre vincente». (b.m.)