Fine vita, la situazione a Sassari

Convegno dell’associazione Franco Mura dedicato a hospice e cure palliative

SASSARI. A otto anni dall’approvazione dalla legge che sancisce il civilissimo obbligo di istituire su tutto il territorio nazionale la rete della terapia del dolore, delle cure palliative e gli Hospice si vuole fare il punto della situazione nel nostro territorio, ove attualmente esiste solo un embrione di ciò che dovrebbe esserci.

L’associazione “Franco Mura” promuove per oggi alle 14.30 presso l’Hotel Grazia Deledda, il convegno “Avere cura nella fine della vita” che arriva in un momento particolarmente importante per la cittadinanza. Sotto la spinta di un gruppo civico che comprende fra le sue fila l’Associazione stessa, l’Ordine dei Medici, quello degli infermieri, altre associazioni, privati cittadini ed operatori della sanità, si sta portando avanti, in contatto con l’Assessore regionale alla sanità un progetto volto a far nascere anche localmente quanto previsto dalla legge 38/2010 e mai realizzato. Nel corso dell’incontro si tratterà dell’importanza di umanizzare l’assistenza ai malati quando più nessuna guarigione della malattia sia possibile, per lenire non solo i loro dolori, ma ancor più le loro sofferenze fisiche morali e spirituali, accompagnandoli nel loro percorso di fine vita, con dignità e serenità.

A tal fine è necessaria la costituzione di un’équipe multidisciplinare, appositamente formata, che prenda in carico
la persona e i suoi cari, assistendoli sino alla fine, nella loro dimora, e ove ciò non fosse possibile, nell’Hospice. Questa struttura creata al fine di essere familiare, confortevole e tranquilla, rende possibile affrontare umanamente, senza ansia e sofferenza la fase finale della vita.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro