Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

La “Loguidea” gestirà museo e biblioteca

Padria, la cooperativa di Mara si è aggiudicata l’appalto e sarà responsabile dei due servizi

PADRIA. È stata aggiudicata alla cooperativa “Loguidea” di Mara, la gestione della Biblioteca comunale e del museo civico archeologico. È quanto risulta dalla determinazione della responsabile del servizio che approva il verbale della commissione della gara tenutasi sul mercato elettronico “Sardegna Cat”. Alla gara erano state invitate tutte le 591 ditte iscritte per i “Servizi ricreativi, culturali e sportivi”, ma alla fine hanno partecipato solamente la cooperativa “Comes” e la cooperativa “Loguidea”. La prima ha ottenuto 63 punti per l’offerta tecnica e ha proposto un ribasso dello 0,28% sul prezzo a base di gara di 40.500 euro; la seconda ha avuto 72 punti per il progetto e ha offerto un ribasso dell’8,4%.

Il risultato finale, pertanto, è stato di 92 punti complessivi per la Loguidea e di 63,67 punti per la Comes, con una spesa per il Comune di Padria per i 24 mesi di durata previsti dal bando, di 37.098 euro, oltre a 350 euro più Iva per gli oneri della sicurezza. Loguidea si conferma così, ancora una volta, nella gestione dei due importanti servizi del Comune di Padria. La biblioteca comunale intitolata a Salvatore Sale, possiede un’ottima dotazione bibliografica e organizza numerose iniziative per la promozione della lettura, soprattutto fra le giovani generazioni. La stessa biblioteca, fra le altre cose, partecipa a tutte le attività di promozione e sensibilizzazione promosse dal Comune: in questo periodo, per esempio, Monumenti aperti, e nel recente passato, la Giornata della memoria e la Giornata del ricordo. Il museo civico archeologico, pur nelle sue piccole dimensioni, offre uno spaccato estremamente significativo della storia e delle emergenze archeologiche del territorio di Padria. Da ultimo, grazie alla promozione della cooperativa, ha registrato una buona affluenza nelle giornate di Pasqua e Pasquetta.