l’inchiesta 

Giallo di Nughedu San Nicolò oggi Puddinu davanti al Gip

NUGHEDU SAN NICOLÒ. Comparirà stamattina davanti al giudice delle indagini preliminari Michele Contini, Francesco Puddinu, l’operaio forestale di Nughedu San Nicolò di 47 anni, arrestato dai...

NUGHEDU SAN NICOLÒ. Comparirà stamattina davanti al giudice delle indagini preliminari Michele Contini, Francesco Puddinu, l’operaio forestale di Nughedu San Nicolò di 47 anni, arrestato dai carabinieri per il ferimento del compaesano, il 36enne Giovanni Antonio Pedranghelu.

Oggi il gip dovrà decidere se convalidare la misura cautelare. Puddinu, difeso dall’avvocato Angelo Merlini, è rinchiuso da due giorni nel carcere di Bancali dopo le accuse di Pedranghelu che, risvegliatosi dal coma in un letto di ospedale, ha dichiarato ai carabinieri di essere stato investito dall’auto del compaesano e poi scaraventato in un dirupo. La famiglia del ferito, assistita dall’avvocato Tonino Secci.

All’indagato sono state contestate dal pm Mario Leo le accuse di lesioni da incidente stradale
provocato in stato di ebbrezza, omissione di soccorso e di avere mascherato la scena dell’incidente spostando il corpo del ferito. Contestate anche le lesioni conseguenti allo spostamento di Pedranghelu dal luogo dell’incidente. Al momento non è stata contestato il tentato omicidio.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro