Razzo in mare, zona interdetta alle persone

PORTO TORRES. Nello specchio acqueo antistante la cala di Coscia di Donna, sulla strada costiera per Stintino, è stato rinvenuto un presunto razzo meteorologico di colore bianco e in buono stato di...

PORTO TORRES. Nello specchio acqueo antistante la cala di Coscia di Donna, sulla strada costiera per Stintino, è stato rinvenuto un presunto razzo meteorologico di colore bianco e in buono stato di conservazione. Il diametro è di circa 14 centimetri e la sua lunghezza di circa 70 centimetri. La Capitaneria di porto – per prevenire possibili incidenti e salvaguardare l’incolumità delle persone e delle cose – ha emanato una ordinanza di divieto al transito, alla sosta, all’ancoraggio e a ogni attività subacquea. Questo soprattutto per permettere il regolare svolgimento delle operazioni necessarie alla bonifica. A segnalare la presenza di un presunto razzo nelle acque stintinesi è stato il professionista subacqueo Alessandro Masala, durante una attività del centro diving Cala d’Oliva, che lo ha rinvenuto ad un fondale di circa 10 metri. «Mi sono reso conto di cosa si poteva trattare dalla sua colorazione e forma – ricorda il subacqueo turritano – e al termine dell’immersione ho chiamato
immediatamente l’Autorità marittima indicandone luogo e coordinate necessarie per il suo ritrovamento». Circa due settimane fa era stato rinvenuto un altro razzo nello stesso tratto di costa e la Capitaneria aveva chiamato il nucleo Sdai della Marina per farlo brillare. (g.m.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro