Ozieri capitale sarda delle celebrazioni per il 25 Aprile

L’evento promosso da Consiglio regionale, Anpi e Comune La senatrice Albertina Soliani incontrerà gli studenti

OZIERI. Sarà Ozieri a ospitare, lunedì, le celebrazioni per il 73esimo anniversario della Liberazione promosse come ogni anno dal consiglio regionale. Organizzata con la collaborazione dell’Anpi di Ozieri, sezione intitolata a Paolo Comida, la manifestazione si terrà nel teatro civico Oriana Fallaci a partire dalle 9,30 e sarà dedicata ai ragazzi, in particolare quelli che frequentano le scuole superiori che si trovano proprio vicino al teatro. Dopo il saluto del sindaco Marco Murgia, prenderanno la parola il presidente del consiglio regionale Gianfranco Ganau, che proprio a Ozieri tre anni fa aveva inaugurato su invito dell’Anpi il Viale dei Partigiani Ozieresi, e, in qualità di ospite d’onore, la senatrice Albertina Soliani, presidente dell’istituto Alcide Cervi. La senatrice Soliani, dopo una lunga esperienza nel mondo della scuola, è stata eletta per tre legislature ricoprendo fra l’altro il ruolo di sottosegretario alla Pubblica istruzione nel primo governo Prodi e altri importanti incarichi nelle commissioni parlamentari Pubblica istruzione e Beni culturali. Attualmente presiede l’istituto Cervi, fondato a Reggio Emilia nel 1972 dall’Alleanza nazionale dei contadini (oggi Cia, Confederazione italiana agricoltori) e dall’Anpi, che opera nel campo culturale per diffondere la conoscenza dei valori costituzionali promuovendo la ricerca storica e rinnovando la memoria dei fatti più significativi che hanno accompagnato la nascita della Repubblica. Il suo nome si deve ad Alcide Cervi, Medaglia d’argento al valor militare, i cui sette figli furono fucilati per rappresaglia dai fascisti il 28 dicembre del 1943. Dal dialogo con la senatrice Soliani, che risponderà alle domande dei ragazzi, si partirà per affrontare con gli studenti un dibattito e una riflessione sull’attualità e modernità dei valori fondanti della Costituzione: temi che l’Anpi di Ozieri ha portato nelle scuole anche in altre occasioni, e di recente nell’incontro tenutosi lo scorso autunno, organizzato in collaborazione con la Cgil e il patrocinio del Comune, con il presidente nazionale dell’Anpi Carlo Smuraglia, che proprio nel teatro civico Oriana Fallaci aveva parlato con gli studenti della Carta Costituzionali ma anche di antifascismo, antirazzismo e valori civici dell’Italia repubblicana. Un incontro promosso proprio nel giorno in cui il Comune di Ozieri aveva sottoscritto la dichiarazione di Città antifascista e antirazzista deliberando un apposito ordine del giorno consiliare, poi consegnato a Smuraglia per esserne garante e depositario. Quella tappa era stata seguita da un altro evento promosso dall’Anpi per far conoscere ai giovani la Costituzione Italiana nei settanta anni dalla sua entrata in vigore: la consegna ai diciottenni, studenti e non solo, di una copia della Carta Costituzionale, tenutasi a gennaio sempre nel teatro civico. Queste suggestioni si rivivranno lunedì nel dibattito con la senatrice Soliani, che sarà seguito da un momento musicale: lo spettacolo “Nostra patria
è il mondo intero”, selezione di canzoni celebri del Risorgimento presentata da Bruno Gambarotta e diretta da Mauro Palmas eseguita da un gruppo musicale composto da Elena Ledda e Simonetta Soro (voci), Mauro Palmas (voce e mandole), Silvano Lobina (basso) e Marco Argiolas (clarinetto).

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro