Intimidazione a Esporlatu: assemblea dei sindaci

ESPORLATU. In seguito agli atti intimidatori nei confronti del vicesindaco di Esporlatu Gianni Canu, lunedì alle 11.30 nel Centro di aggregazione sociale, la Comunità montana del Goceano ha indetto...

ESPORLATU. In seguito agli atti intimidatori nei confronti del vicesindaco di Esporlatu Gianni Canu, lunedì alle 11.30 nel Centro di aggregazione sociale, la Comunità montana del Goceano ha indetto un consiglio comunitario straordinario e pubblico. Ancora rimangono impuniti gli attori che nella notte tra sabato e domenica scorsi hanno piazzato la bomba che ha fatto saltare in aria l’abitazione di campagna del vicesindaco. Ingenti i danni provocati dall’esplosione.

Nel 2017 gli amministratori locali del paese, poi, hanno subito attentati e ricevuto minacce, tutti rimasti senza un colpevole. All’assemblea prenderanno parte i sindaci dei nove comuni appartenenti alla Comunità montana, e l’Anci Sardegna che tramite il presidente Emiliano Deiana ha già denunciato la gravità dei fatti e la necessità di trovare soluzioni.

«Obiettivo
di questa assemblea - ha spiegato il presidente della Comunità montana, Enzo Cosseddu - è non solo manifestare la solidarietà di tutti nei confronti di Canu, ma anche, e sopratutto, cercare risposte alla situazione sempre più preoccupante che esiste nel nostro territorio». (e.c.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro