Vai alla pagina su Lavoro

I laboratori della scuola si aprono alla città

L’istituto Cat di Alghero metterà a disposizione delle imprese del territorio il modernissimo “Fab Lab”

SASSARI. Riorganizzare, potenziare e aprire i laboratori dell’istituto Cat di Alghero (Costruzioni ambiente e territorio) mettendoli a disposizione del territorio. È l’obiettivo del progetto presentato due giorni fa nell’auditorium dell’istituto tecnico “Roth” di Alghero alla presenza delle autorità, dei docenti e degli studenti del triennio del corso.

La dirigente Viviana Cuccu ha messo in evidenza come il progetto sia il risultato del lavoro con cui l’Istituto si è rapportato con il territorio in termini di confronto sinergico tra gli enti pubblici, le omprese e l’associazionismo riuscendo a dimostrare che l’innovazione metodologico-didattica può avvalersi in modo proficuo “dell’alternanza scuola lavoro”.

Il progetto ha come finalità quella di riorganizzare, potenziare e aprire i Laboratori del Cat mettendoli a disposizione del territorio e tutto ciò nel rispetto di quanto la legge sulla “Buona Scuola” prevede, considerando le strutture scolastiche luoghi nei quali operare per la crescita socio-economico-culturale del territorio.

Gli studenti, sostenuti e guidati dai docenti Sandra Scanu, Stefania De Cherchi, Angelo Casu, Manuel Demontis e Erika Bonacucina, nonché dal personale dell’Istituto, hanno lavorato alla trasformazione del laboratorio di costruzioni esistente in un Fab Lab (Laboratorio dotato dei macchinari necessari per poter prototipare, ossia realizzare fattivamente modelli relativi a diversi settori professionali e non, con l’utilizzo di macchinari, quali stampante 3D e fresa laser). Hanno inoltre rimodernato un’aula sottoutilizzata trasformandola in laboratorio plastici, e un’aula adibita al solo uso di alternanza Scuola Lavoro, in Coworking. Il loro progetto di Fab Lal inoltre prevede una ulteriore aula multifunzionale da rendere disponibile per coloro che nel territorio avessero necessità di uno spazio anche per sole riunioni o incontri con professionisti e associazioni. «L’Istituto Roth con i suoi docenti e i suoi studenti è stato detto durante la presentazione del progetto - ha dimostrato di essere una realtà molto presente e attiva nel nostro territorio tanto da aver saputo cogliere i segnali del cambiamento che oggi più che mai pone gli studenti al centro di ogni progettazione
con lo scopo di garantire loro una formazione di tipo europeistico». Il consigliere regionale Raimondo Cacciotto, ha confermato la piena disponibilità dell’amministrazione comunale a sostenere il progetto e ogni iniziativa che risulterà essere risorsa per l’intero territorio.



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro