Cossoine, all’anagrafe canina è boom di adesioni

COSSOINE. Trentacinque nuovi cani iscritti all’anagrafe canina sono un risultato di tutto rispetto per la prevenzione e il contrasto del randagismo. È ciò che è avvenuto a Cossoine nei giorni scorsi,...

COSSOINE. Trentacinque nuovi cani iscritti all’anagrafe canina sono un risultato di tutto rispetto per la prevenzione e il contrasto del randagismo. È ciò che è avvenuto a Cossoine nei giorni scorsi, con la microchippatura gratuita organizzata dal Comune, con la supervisione della polizia locale e dei medici veterinari della Asl di Sassari. «Un gesto che risponde ad un obbligo di legge – dicono dall’amministrazione comunale – ma anche che, in caso di smarrimento, permette di rintracciare più facilmente il proprio cane». Dal Comune esprimono soddisfazione per l'adesione alla campagna di microchippatura. «Bisogna sensibilizzare sempre di più su questo tema – dicono – perché per contrastare il randagismo, l’unica arma è la prevenzione».

Se si considera poi che ogni animale smarrito o abbandonato rappresenta un costo per il Comune, che deve farsi carico del suo mantenimento, l’iscrizione
all’anagrafe canina impedisce che quel costo ricada sulla collettività. Perciò la volontà è di ripetere l’iniziativa, per far sì che si riduca sempre di più il numero di cani senza microchip. L'ufficio comunale competente è sempre aperto ad accogliere nuove richieste. (m.b.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro