Ardara festeggia Nostra Signora del Regno

Mercoledì la messa sarà presieduta dal vescovo Corrado Melis e celebrata con i sacerdoti della diocesi

ARDARA. In programma da martedì 8 a giovedì 10 maggio la prima festa patronale dell’anno diocesano: quella della co-patrona Nostra Signora del Regno di Ardara. Il programma dei festeggiamenti civili e religiosi, organizzati dalla parrocchia guidata da don Paolo Appeddu e dalla società religiosa presieduta dall’obriere maggiore Marieddu Dettori, con il patrocinio del Comune e della Pro loco, prevede numerosi appuntamenti: quelli con i riti religiosi sono già iniziati con la novena in parrocchia ogni sera alle 18 e martedì, vigilia della giornata di festa, vedranno alle 16 il ritiro delle bandiere e alle 18 i vespri solenni. Mercoledì 9 i riti inizieranno alle 9 con la santa messa seguita dalla processione delle bandiere accompagnate dal Gruppo Storico Medievale di Ardara e dai gruppi folk Monte Alma di Nulvi e Sant’Antioco di Bisarcio di Ozieri e dalla banda musicale Città di Sennori. Seguirà la messa solenne presieduta dal vescovo monsignor Corrado Melis e concelebrata con i sacerdoti della diocesi. Altre due messe in onore della Vergine saranno celebrate mercoledì alle 18 e giovedì alle 11, dopo la processione delle 10. Gli eventi civili si svolgeranno anch’essi nei tre giorni, cominciando martedì sera alle 22 con il concerto della band Iskidos seguita dal dj set di Fabio Selis. Mercoledì alle 22 un altro concerto, quello dei Valleskas, tribute band degli Ska-P, seguito dall’esibizione della band Radici nel Cemento,
Giovedì 10 maggio ancora musica con il gruppo della scuola di ballo Golia, i bimbi di Ardara diretti dalla maestra Giovanna Lias. Si chiuderà alle 22 con “sa gara” con i cantadores Daniele Giallara, Marco Manca ed Emanuele Bazzoni, con il maestro Nino Manca alla chitarra. (b.m.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro