Visit Goceano, il turismo si mette in rete

L’alleanza di quattro ragazze di Benetutti e Nule per far conoscere le bellezze del territorio

BENETUTTI. Chi ancora insiste sulle storiche rivalità tra Benetutti e i paesi vicini dovrebbe passare qualche ora con le ragazze di Visit Goceano, quattro laureate in Archeologia, Storia dell’Arte, Lingue e Lettere, tra i 30 e 40 anni, conosciutesi in un corso per guide turistiche ad Alghero, e provenienti da Nule e Benetutti.

«Devo dire che, con una certa sorpresa, abbiamo scoperto di andare veramente d’accordo – scherza Maria Francesca Ricci, fondatrice dell’associazione insieme a Morena Usai, Sara Manca e Franca Farre – e soprattutto abbiamo capito di avere un progetto, un’urgenza, comune: far conoscere le bellezze del nostro territorio. Prima di tutto a chi lo abita e ai paesi e alle città limitrofe. Poi ai turisti di tutto il mondo».

Detto, fatto. Le quattro ragazze mettono in piedi un’associazione culturale, turistico, ricreativa: Visit Goceano. Mettono in rete le bellezze artistiche, culturali, storiche e ambientali dei due comuni vicini. Organizzano visite guidate, laboratori, mostre, eventi culturali. «Prima di tutto approfondiamo il più possibile le nostre conoscenze – spiega Maria Francesca Ricci – e siamo sempre a caccia di piccoli e grandi pezzi della nostra storia da riportare alla luce, da valorizzare, da raccontare. Poi organizziamo visite guidate, chiedendo un piccolo contributo, dove cerchiamo di integrare in un percorso coerente arte, cultura, ma anche enogastronomia, mettendo in luce i produttori del territorio».

L’associazione ha anche una piccola casa-museo a Benetutti. «E devo dire – continua Ricci – che registriamo sempre grande disponibilità quando ad esempio chiediamo in prestito qualche prezioso costume sardo da far ammirare ai visitatori, o quando chiediamo alle aziende di aprire le loro porte».

Certo, la battaglia è tutt’altro che facile: «Portare i turisti a Benetutti è complesso, e le nostre forze sono certamente limitate. Lavoriamo tutte e quattro
infatti, anche perché mantenersi con Visit Goceano sarebbe assolutamente impossibile. Ma la voglia è tanta, e siamo sicure che questa sia la strada, o almeno una delle strade, giusta per valorizzare il nostro bellissimo territorio, in cui noi abbiamo deciso di vivere». (g.bua)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro