Plus Anglona 

Con “Includis” inserimento al lavoro per 24 persone

OSILO. Novantatré punti su cento, e il primo posto nella graduatoria regionale dell’avviso “Includis”. E’ il risultato ottenuto dal progetto presentato dal Comune di Osilo per conto del Plus Anglona-...

OSILO. Novantatré punti su cento, e il primo posto nella graduatoria regionale dell’avviso “Includis”. E’ il risultato ottenuto dal progetto presentato dal Comune di Osilo per conto del Plus Anglona-Coros-Figulinas, per l’inclusione socio-lavorativa di persone con disabilità. Un punteggio e una collocazione che hanno consentito al Plus di Osilo di ottenere – fra i pochi dei 25 ambiti Plus della Sardegna – l’intero budget disponibile di 233.439,89 euro. E un risultato che premia l’impegno e il lavoro della coordinatrice del progetto, Barbara Calabrese, e del responsabile del servizio sociale, Mirko Marongiu.

L’avviso Includis prevedeva, a monte, la costituzione di un partenariato in associazione temporanea di scopo da parte di enti pubblici o organizzazioni del terzo settore operanti nel territorio dell’ambito Plus Anglona-Coros-Figulinas. All’appello del Comune di Osilo avevano risposto la cooperativa sociale Airone di Porto Torres e la cooperativa consortile sociale Andalas de Amistade di Valledoria. Quindi l’elaborazione di una proposta progettuale presentata alla Regione. Lo scenario è quello del territorio dei 23 comuni del Plus (Bulzi, Cargeghe, Castelsardo, Chiaramonti, Codrongianos, Erula, Florinas, Laerru, Martis, Muros, Nulvi, Osilo, Ossi, Perfugas, Ploaghe, Santa Maria Coghinas, Sedini, Sennori, Tergu, Tissi, Usini, Valledoria, Viddalba), che conta una popolazione complessiva di 56.603 abitanti. Rispetto al tema della disabilità, nella fascia in età lavorativa (16-64 anni) che comprende 35.839 abitanti, sono state rilevate 550 persone, corrispondenti a circa l’1,53%, in possesso di una disabilità certificata. Fra di esse, il 46% beneficia della L. 104/92, il 33% è in carico ai servizi Socio-sanitari per disabilità mentale e il 21% ha un disturbo mentale o dello spettro autistico. Nel progetto potranno essere inserite 24 persone provenienti dai 23 Comuni dell’ambito, che usufruiranno di un tirocinio di orientamento, formazione e inserimento
per un periodo di 9 mesi. Le aziende che hanno offerto la disponibilità a ospitare i tirocinanti sono 14. Tre di esse operano nel settore agricolo, cinque in quello della ristorazione e pasticceria, quattro nei servizi socio-assistenziali ed educativi, due nei servizi in genere.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro