A Martis un film su Don Chisciotte

Oggi il primo ciak per la trasposizione del capolavoro di Miguel de Cervantes

MARTIS . Iniziano oggi a Martis le riprese dello spettacolo video-teatrale-musicale “Don Chisciotte: un cavaliere isolato?” libera (e fedele) trasposizione del capolavoro di Miguel de Cervantes, con produzione e realizzazione artistica dell’associazione Casateatro 2007 Nuoro. Scritto e diretto dall’attore-autore-regista Alessandro Arrabito Campus, direttore artistico di Casateatro 2007, il lavoro si avvale della collaborazione degli expert Concetta Anastasi (arrangiamento e orchestrazione finale) Manuele Pinna (primo arrangiamento pianistico), Franca Soggia (coreografia), Nila Masala (direzione corale) ed altri collaboratori tecnici ed artistici, isolani e non. La produzione è resa possibile da un prezioso contributo della Fondazione Banco di Sardegna e dal patrocinio dei Comuni di Martis ed Aritzo. Arrabito Campus ha sviluppato una regia iconograficamente fedele al capolavoro del Cervantes, con degli slanci simbolici e visivi nella modernità, anche mediante grandi fondali video, al posto delle più tradizionali scenografie, specificamente pensati per la Sardegna geofisicamente e storicamente ‘più iberica’ di Martis ed Aritzo e dei tesori storico-naturalistici dell’Anglona e della Barbagia di Belvì. Martis continua così ad essere la piccola “Cinecittà dell’Anglona” visto che già nel 1954 Mario Monicelli ambientò qui alcune scene del suo
film Proibito tratto dal romanzo “La madre” di Grazia Deledda e nel 2012 Giovanni Columbu girò alcune scene del film Su Re nella chiesa di San Pantaleo e nel 2014 Martis ha ospitato la prima edizione dell’International Film festival “Life after oil”.

Mauro Tedde



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro