Massimo Sechi verso la presidenza dell’Ersu

Trovato l’accordo sull’ex preside dell’Azuni ed ex consigliere comunale del Pd A giorni Pigliaru firmerà la nomina: l’incarico era vacante da nove mesi

SASSARI. È ormai questioni di giorni, forse anche di ore, la nomina alla presidenza dell’Ersu del sassarese Massimo Sechi, incarico vacante dallo scorso anno. L’attuale preside del liceo Siotto di Cagliari ed ex dirigente scolastico del liceo Azuni succederà a Giovanni Poggiu alla guida del consiglio di amministrazione dell’ente regionale per il diritto allo studio riempendo una casella rimasta vuota per nove mesi, poiché mancava l’accordo su un nome che potesse accontentare tutti, il rettore dell’Università Massimo Carpinelli compreso, al quale deve essere richiesto un parere seppur non vincolante.

La nomina spetta per legge al presidente della giunta regionale, Francesco Pigliaru, il quale già due mesi fa aveva annunciato che a breve sarebbe stata risolta la situazione di stallo. Il ritardo della Regione nel trovare un sostituto di Poggiu, nominato dalla giunta di Ugo Cappellacci, ha influito sulla piena operatività dell’ente che deve garantire i diritti agli studenti: a partire dalle borse di studio per proseguire con la mensa e gli alloggi. Di conseguenza è stato necessario nominare in diverse occasioni un commissario ad acta per alcuni passaggi procedurali.

La scelta di Massimo Sechi arriva dopo trattative sofferte, evidentemente, se ci sono voluti tanti mesi per t compierla. La partita si è svolta soprattutto all’interno del Partito Democratico, con una serie di candidati selezionati che però o erano incompatibili con altri incarichi che ricoprivano, oppure hanno ritirato la propria candidatura. Ora la quadra è stata trovata sul dirigente scolastico che per sette anni è stato preside del liceo Azuni, dando nuova linfa al glorioso istituto, e che quasi contemporaneamente è stato anche consigliere comunale, eletto per il Partito Democratico, dal 2010 al 2014. Due anni fa il trasferimento a Cagliari in un altro liceo famoso, il Siotto, per «motivi – aveva detto – personali e familiari»

Persona di esperienza nel mondo della scuola (è preside dall’età di 31 anni), Massimo Sechi potrà sfruttare il bagaglio accumulato in tanti anni di carriera a fianco di
studenti e insegnanti. L’Ersu sassarese potrà uscire dalle secche che la vacanza della presidenza comportava. E la nomina del preside, che però dovrà mettersi in aspettativa per la durata del mandato, mette un punto fermo sul fatto che l’ente di via Coppino non viene accorpato a Cagliari.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro