Vai alla pagina su Lavoro

Carta: «Proverò a riprendere in mano le attività»

L’ex patron della Cobec gestisce già 6 negozi: «Erano ritenuti rami secchi, ora i fatturati sono buoni»

SASSARI. «L’avvio della mobilità per me è una mazzata al cuore – dice Rinaldo Carta – i miei legali sono già al lavoro per cercare una soluzione per i 124 dipendenti a rischio licenziamento. Ho anche sentito l’amministratore di Supermercati Europa Sardegna». La ciambella di salvataggio per i lavoratori Sigma potrebbe arrivare nuovamente dal loro ex datore, o “padre di famiglia” come ama definirsi. Tutto sta nel capire quanta voglia di rimettersi in gioco abbia, e quante risorse da investire su una scommessa imprenditoriale molto rischiosa. «È una scelta difficile, ma devo dire che i presupposti sono buoni – dice Rinaldo Carta – un anno fa ho rilevato sei punti vendita “scartati” dalla Europa Sardegna perché ritenuti improduttivi. Invece le attività stanno andando bene». Certo, ricostituire il vecchio impero, fatto di tutti i 21 market disseminati nei vari quartieri cittadini, è un azzardo. «Devo guardarmi bene intorno, fare delle attente valutazioni, e parlare con i sindacati e con i lavoratori. Quarantacinque giorni sono un tempo ragionevole per prendere delle decisioni. Mi metterò al lavoro da oggi». Poi ci pensa un attimo: «Certo, alla mia età uno dovrebbe starsene tranquillo e godersi una meritata pensione. Per contratto avrei comunque l’affitto pagato per altri cinque anni, chi me lo fa fare rischiare un’altra volta? Però uno dei miei vanti è sempre
stato quello di aver preservato i posti di lavoro, e riuscire a salvarli ancora una volta sarebbe una bella soddisfazione. E poi Ugo Multineddu, l’altra pietra miliare del commercio, è campato sino a 91 anni, Qualche altro annetto di lavoro potrei anche permetterlo». (lu.so.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro