Ploaghe 

Il Piaghe Poetry Slam a Helel Fiori

Sfida a colpi di versi e rime durante l’edizione di Monumenti Aperti

PLOAGHE. E' stata la sassarese Helel Fiori ad aggiudicarsi il terzo Piaghe Poetry Slam, davanti a Paolo Zara (secondo) e al ploaghese Gigi Masala (terzo classificato) con a seguire gli altri partecipanti Luana Farina, Alessandro Doro, Roberta Cucciari, Piero Masala e Federico Pinna. A rendere speciale l’evento, presentato e animato dall’attore algherese Ignazio Chessa nelle vesti di M.C. (mastro di cerimonia) con l’apporto del vicepresidente della Lips e delegato culturale comunale Giovanni Salis come notaio multipiattaforma di gara, è stata la giuria popolare composta interamente dagli studenti delle scuole ploaghesi che hanno ascoltato con curiosità e votato, alla presenza delle insegnanti, le singolari e originali sfide a colpi di versi e rime di poesia performativa itinerante in giro per i più bei “Monumenti aperti” di Ploaghe.

Dopo le prime due edizioni, disputate nella pizzeria Fanatic da Ciondolo e nel centro sociale, stavolta sono state le strade e i siti del centro storico di Ploaghe a fare da suggestivo palcoscenico ai poeti, scrittori e performer della parola, che hanno partecipato a questo primo Poetry Slam assoluto della nuova stagione 2018/2019 del campionato regionale sardo, uno dei più vivaci
e intensi di tutto il panorama nazionale.

L’evento è stato organizzato dalla sezione isolana della Lega Italiana Poetry Slam con il patrocinio del Comune di Ploaghe e ospitato il 27 maggio scorso a Ploaghe in occasione della quarta edizione di “Monumenti Aperti”. (m.t.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro