Sennori investe sulla sicurezza urbana

Il Comune ha siglato un accordo per incrementare la videosorveglianza in paese

SENNORI. Il Comune di Sennori sottoscrive il Patto per l’attuazione della sicurezza urbana. Nei giorni scorsi il sindaco Nicola Sassu ha siglato il nuovo accordo con la prefettura di Sassari. L’obiettivo è l’incremento della vigilanza sul territorio attraverso nuovi impianti di videosorveglianza. Il patto per la sicurezza, stipulato in forza della recente normativa statale, è la prima tappa per accedere a un fondo nazionale che consentirà di incrementare il numero degli occhi digitali presenti in alta Romangia. Le azioni previste dal piano mirano principalmente alla prevenzione e il contrasto dei fenomeni di criminalità diffusa e predatoria, e alla promozione del rispetto del decoro urbano. La bozza di accordo, approvata nelle scorse settimane dalla giunta comunale, contiene una mappatura di massima delle nuove zone su cui accentuare i controlli. E quindi una lista, stilata grazie a un tavolo di confronto con i carabinieri e i vigili urbani di Sennori, di nuove aree nelle quali si prevede di installare nuove telecamere: le domus de janas, che più volte sono state imbrattate con vernice spray; il parco del monumento ai caduti, anche questo spesso preso di mira dai vandali; l’area intorno al municipio; i parchi e giardini, per combattere, tra le altre cose, l’abbandono dei rifiuti; i plessi scolastici, la chiesa parrocchiale, la biblioteca e
il centro di aggregazione, da monitorare per evitare fenomeni di spaccio di sostanza stupefacenti. Inoltre, tutti gli ingressi del paese saranno passati al setaccio da speciali telecamere in grado di cogliere e memorizzare tutte le targhe delle auto in transito. (s.sant.)



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller