Buche e strade dissestate partono le prime denunce

Un cittadino ieri è finito con la Jaguar in una buca: danni ingenti all’auto Gli automobilisti si stanno organizzando per chiamare in causa il Comune

PORTO TORRES. Aumentano le richieste di risarcimento danni al Comune di Porto Torres da parte dei cittadini che con le loro auto finiscono in una delle tantissime buche stradali presenti nelle vie del territorio comunale. Ieri mattina l’ennesimo incidente a causa di una buca quasi nascosta dall’acqua in mezzo alla carreggiata di via Pacinotti - lunga arteria che collega via Antonelli con via Ettore Sacchi - che ha causato danni ingenti ad una Jaguar che transitava a bassa velocità. Il proprietario dell’auto, l’appuntato dei carabinieri in congedo Pietro Sini, ha richiesto l’intervento sul posto della polizia locale per verbalizzare e prendere atto della criticità esistente in una arteria ad alta densità di traffico. «É inaccettabile che un normalissimo utente della strada debba preoccuparsi delle insidie e trappole che nella nostra città si formano giorno dopo giorno – ha detto –, sicuramente per una pessima manutenzione, e a questo punto mi sorge un dubbio: si aspetta che qualcuno si faccia veramente tanto male o che a causa delle lesioni rimanga invalido?». Un problema anche per la sicurezza delle persone, comunque, come hanno ricordato ieri alcuni residenti della stessa via: «Nonostante le molteplici segnalazioni per le diverse buche presenti in tutta la via Pacinotti – hanno aggiunto –, mai nessun intervento per cercare di manutenzionare per quanto possibile il fondo stradale». Un paio di mesi fa l’amministrazione comunale aveva deciso di affidare i lavori di ripristino di parti del manto stradale a una ditta specializzata ed erano previsti settanta interventi per effettuare la messa in sicurezza dei tratti più pericolosi. Soprattutto dopo che le piogge e le basse temperature hanno ulteriormente messo a dura prova la resistenza del manto stradale e quindi accelerato il processo di deterioramento. A distanza di poco tempo, però, la situazione delle strade cittadine è notevolmente peggiorata e gli automobilisti sono costretti a delle vere e proprie gimcane per evitare l’impatto con buche che, in alcuni casi, appaiono simili alle voragini. «Come ho già dichiarato in consiglio comunale abbiamo stanziato
altri 17mila euro per eseguire i lavori di manutenzione nelle strade cittadine – assicura l’assessore ai Lavori pubblici Alessandro Derudas –, ai quali si aggiunge la sistemazione della griglia di via Benedetto Croce. Ho già provveduto a dare le disposizioni al dirigente dell'Area».

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro