cantiere di viale trento 

Il sindaco: «Ritardi inaccettabili» Abbanoa: «Venerdì la consegna»

SASSARI. Da una parte il sindaco Nicola Sanna che bacchetta pesantemente Abbanoa per i ritardi nei lavori in viale Trento: «Il cantiere sarebbe dovuto rimanere aperto 2 settimane. È un asse...

SASSARI. Da una parte il sindaco Nicola Sanna che bacchetta pesantemente Abbanoa per i ritardi nei lavori in viale Trento: «Il cantiere sarebbe dovuto rimanere aperto 2 settimane. È un asse nevralgico per la circolazione stradale. I disagi sono incalcolabili, anche di natura economica per le attività commerciali della zona. Le proteste sono all’ordine del giorno. Del resto sono trascorsi 40 giorni e la situazione non è più tollerabile: Abbanoa termini in fretta i lavori».

E il gestore idrico, alle prese con la sostituzione del collettore fognario dal 13 aprile, da parte sua annuncia che la strada verrà riconsegnata alla città venerdì 15 giugno. «La delicatezza dei lavori ha richiesto di procedere per gradi – spiega Abbanoa – È facile comprendere come la sostituzione di una condotta fognaria di quelle dimensioni (oltre un metro di diametro) sia stata un’operazione molto delicata. Mediatamente, nella fase di sostituzione della condotta sono state impiegate una decina di persone al giorno tra tecnici Abbanoa, operai ditta specializzata e figure professionali specialistiche». Dunque presenza costante di un geologo. Scavo di 3 metri e mezzo di profondità e sostituzioni per tratti (circa sei metri per volta). Poi i problemi meteo e infine le interruzioni in occasione della Cavalcata. Tecnicamente l’intervento ha attraversato queste fasi: demolizioni stradali, scavi e sostituzione di 36 metri di condotta in calcestruzzo del diametro 1,2 metri con una tubazione in moderni materiali dello stesso diametro. «Il rinterro è avvenuto con particolare cura e secondo le indicazioni di un geologo che ha seguito costantemente i lavori. Per l’esecuzione dell’intervento si è provveduto a deviare il flusso dei liquami mediante motopompa e condotte provvisorie. Poi ripristino definitivo della sede stradale corsia sinistra in direzione Viale Umberto. Quindi si è aperta al traffico con bitumazione provvisoria in occasione della Cavalcata. E ancora ripristino del marciapiede lato sinistro in direzione Viale Umberto».

In questi giorni gli interventi in corso sono i seguenti: ripristino del marciapiede lato destro, in direzione Viale Umberto. «Per tale intervento si sono verificati ritardi in quanto si è
dovuto attendere la rimozione di due cabine telefoniche da parte della Telecom avvenuta solamente il 31 maggio. Ad avvenuta ultimazione dei lavori sul marciapiede, si procederà con la “scarifica” e messa in quota del manto stradale (e rifacimento) lato destro in direzione Viale Umberto».

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro