Chiaramonti 

Unali annuncia: «Subito al lavoro»

CHIARAMONTI. Con 907 voti validi, da domenica sera Alessandro Unali, assistente capo della Polizia di Stato, attualmente consigliere regionale Pds (Partito dei sardi), è il nuovo sindaco di...

CHIARAMONTI. Con 907 voti validi, da domenica sera Alessandro Unali, assistente capo della Polizia di Stato, attualmente consigliere regionale Pds (Partito dei sardi), è il nuovo sindaco di Chiaramonti. Lo è esattamente dalle 19.30, ora in cui la lista civica da lui capeggiata “Uniti per il futuro” ha raggiunto il quorum necessario.

Che i chiaramontesi volessero nuovamente essere amministrati da propri compaesani e rappresentanti lo hanno dimostrato andando compatti a votare con un’affluenza che è stata costante in tutto l’arco della giornata elettorale.

Su 1394 elettori aventi diritto, sono stati 938 quelli che si sono recati alle urne nei due seggi nei locali della scuola media di via della Resistenza. La percentuale di votanti è stata quindi del 67,28 per cento, ben oltre il 50 per cento più uno necessario. Le schede non valide sono state 31, di cui dieci bianche. Zero, invece, quelle contestate.

Soddisfazione personale per i candidati che hanno ottenuto molte preferenze, anche se fin da domenica pomeriggio il capolista Alessandro Unali, ringraziando tutta la popolazione che stava manifestando il proprio appoggio, aveva lodato il lavoro di squadra dei propri compagni: «Hanno lavorato benissimo nel coinvolgere le persone che hanno risposto con il loro voto».

Ad aver ottenuto il maggior numero di preferenze con 155 voti è stato Luigi Pinna, studente universitario in Economia e Commercio e uno dei più giovani in lista. Secondo Mariolino Casu, tecnico informatico, con 109 preferenze. Terza Costantina Urgias, amministrativa nel dipartimento di Agraria, con 100 preferenze.

Seguono Antonio Busellu, autista in pensione, con 82 preferenze; Marco Migoni, carabiniere, con 81; Cristina Murgia, che gestisce l’edicola del paese, con 73; Giovanni Quirino Demontis, guardia di Finanza, con 57; Stefania Giusta Scanu, studentessa universitaria di Economia e Commercio, con 52; Martino Nicola Giovanni Pinna (noto Tinuccio), ex impiegato Sapio, con 40; Gian Franca Gallu, studentessa universitaria in Giurisprudenza, con 23. Grande la soddisfazione da parte di tutti per essere riusciti a ottenere una fiducia così ampia da parte dei propri compaesani e aver posto fine al commissariamento del Comune.

Domenica notte e lunedì è stato il momento dei festeggiamenti, dei ringraziamenti e degli auguri, ma neo sindaco e neo consiglieri già pensano al grande impegno che li aspetta nei prossimi cinque anni.

«Ci
impegneremo per tutto il paese _ ha affermato il neo sindaco Unali _ affrontando le problematiche più urgenti e quelle che di volta in volta si presenteranno. Senza fare promesse, ma garantendo il nostro impegno per il bene del paese a cui tutti teniamo».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro