Ad Anela l’antica festa della tosatura

Manifestazione itinerante per portare i turisti alla scoperta dei paesi dell’interno

ANELA. Dopo Illorai, Nule e Bono, la manifestazione itinerante di promozione turistica “Un mondo di lana e archeologia” si sposta questa domenica ad Anela e Burgos. Incentrata sul mondo della tosatura delle pecore e dell’archeologia, la manifestazione è organizzata dalla Comunità montana del Goceano, di concerto con tutti i Comuni partecipanti. I visitatori potranno conoscere il territorio del Goceano con le singole peculiarità di ogni paese. Ad Anela con “Su tusorzu in montes” (“Su tusorzu” è definita la grande festa che i pastori organizzavano nei giorni della tosatura del gregge) i curiosi potranno assistere alla tosatura delle pecore e provare con le loro stesse mani. La mattina è prevista la visita nella foresta demaniale di Anela dove sarà possibile compiere escursioni ambientali e archeologiche. Forest’Anela costituisce insieme alle foreste di Fiorentini e Monte Pisanu, uno dei tre corpi costituenti lo storico complesso demaniale del Goceano e si estende per 1280 ettari. In concomitanza con Anela, a Burgos si prepara un laboratorio di tosatura, assieme al laboratorio per la caseificazione. I turisti potranno visitare la fattoria didattica “La fonte” conosciuta ben oltre i confini goceanini per la sua “Gallilandia”, che ospita galline provenienti da tutto il mondo, e per “Nuratide”, il villaggio nuragico degli anatidi che rappresenta la ricostruzione in miniatura di alcuni dei monumenti simbolo dell’epoca nuragica, abitati da oche e anatre provenienti
da diverse parti del mondo. In programma anche la sagra della pecora e i tour all’interno del paese e al castello di Burgos, ultima dimora della giudicessa Adelasia di Torres. Nel pomeriggio la gara di morra e la gara di velocità nella tosatura.

Elena Corveddu

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro