Edilizia residenziale, a Sassari acquisto a riscatto per 3mila case

Uno sportello dedicato in Comune per seguire i cittadini che vogliono comprare l'abitazione

SASSARI. Il Comune di Sassari apre le porte del libero mercato a oltre tremila proprietari di case costruite in diritto di proprietà o in diritto di superficie nelle aree convenzionate per l'edilizia residenziale pubblica. Sono immobili soggetti per legge a precisi vincoli che ne limitano prezzo e possibilità di vendita.

Come spiegano l'assessore comunale delle Politiche abitative, Ottavio Sanna, il dirigente del settore, Pier Felice Stangoni, e la vice presidente di Rst - Risorse, Sviluppo, Territorio, Elisa Piacentini, «basterà pagare un piccolo riscatto per avviare la pratica negli uffici comunali». Il Settore politiche abitative del Comune ha attivato uno sportello ad hoc che aprirà il martedì dalle 10 alle 14 e il giovedì dalle 16 alle 20 da maggio a settembre, e da ottobre ad aprile il martedì dalle 10 alle

14 e il giovedì dalle 15 alle 19.

La possibilità di riscattare la casa superando i vincoli non riguarda gli assegnatari di case popolari. Ad oggi, a Sassari hanno già riscattato la propria abitazione 318 persone, ma potrebbero essere migliaia coloro che non sanno di averne diritto.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro