Sassari, i bimbi tornano in strada: via le auto da San Donato

Fino al 30 settembre via San Cristoforo sarà area pedonale dalle 15.30 alle 19. Alba Canu: vogliamo che in estate i più piccoli si riapproprino del loro quartiere

SASSARI. «Vogliamo che le bambine e i bambini possano giocare nel cuore della città, che abbiamo uno spazio dove muoversi in sicurezza. E crediamo che il luogo che attraversano durante l'anno scolastico per raggiungere le aule possa divenire una “piazza” dove giocare per tutto il periodo estivo».

Così Nicola Sanna commenta l'individuazione di un'area pedonale fruibile in via San Cristoforo, nel tratto compreso tra via Fontana e via Moscatello, di fronte alla scuola dell'infanzia, con conseguente interdizione alla circolazione a partire da oggi, 12 giugno, e fino al 30 settembre. Secondo l'ordinanza, nessun veicolo a motore potrà sostare, fermarsi o transitare dalle 15.30 alle ore 19, dal lunedì alla domenica.

«È una delle iniziative che, insieme alla Polizia Municipale, portiamo avanti nel rispetto della città, dei più giovani e dell'ambiente – sottolinea l'assessore comunale alla Mobilità e Polizia Municipale Antonio Piu – per noi queste sono priorità assolute».



«Le piazze del centro storico sono state teatro dei giochi di strada di intere generazioni – sottolinea l'assessora comunale alle Politiche educative, infanzia, giovani e sport Alba Canu -, e noi proviamo a restituire lo spazio alle bambine e ai bambini del quartiere, cogliendo l'occasione per promuovere, durante il periodo estivo, eventi ai quali potrà prendere parte tutta la città».

«Rendere Sassari più vivibile è uno degli obiettivi del nostro programma – conclude il sindaco Nicola Sanna -. Ci eravamo già impegnati con il sostegno al Fronte Liberazione Pizzinni Pizzoni, un progetto di Tamalacà per porre all'attenzione degli amministratori i problemi dei più piccoli. E portiamo avanti il nostro impegno per una città sempre più a misura di bambino, vero indicatore di una città accogliente e felice».

Ma per San Donato le novità non finiscono qui: sono in corso, inoltre, in questi giorni le riprese del cortometraggio “Il ritorno” di Sergio Scavio, che vede coinvolti bambine e bambini della scuola di San Donato. Il corto, inserito all'interno dei progetti Pon per l'inclusione, è l'esito del laboratorio di educazione al linguaggio cinematografico coordinato da Scavio e dalle tutor Carmela Noce, Rita Defalchi e Rita Solinas.

E proprio ieri a Palazzo Ducale è stata girata la scena che vede protagonista il primo cittadino, rapito dal Fronte Liberazione Pizzinni Pizzoni, che chiede al sindaco uno spazio dove giocare in libertà.
 

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro