Lobino racconta un anno da sindaco

Lettera aperta agli abitanti di Florinas: «Ecco cosa abbiamo fatto e cosa faremo» 

FLORINAS. Ad un anno dalla sua elezione a sindaco, Enrico Lobino ha scritto ai florinesi una lettera che contiene un bilancio del lavoro svolto in dodici mesi. «Non abbiamo fatto grandi cose, ma ne abbiamo fatto di essenziali - sostiene il primo cittadino - a partire dalla cura del verde e del decoro urbano e siamo stati attenti all’inclusione sociale, all’istruzione e alle attività ludiche. Abbiamo portato avanti progetti già in cantiere, come l’impianto di videosorveglianza e la bitumatura di alcune strade interne; rinnovato il sito internet del Comune e la nuova applicazione per smartphone MyFlorinas, partecipato a quasi tutti i bandi regionali e nazionali, alcuni conclusi con ottimi risultati».

Il sindaco fa un rapido elenco dei finanziamenti più significativi ottenuti, fra cui 225mila euro per la messa in sicurezza delle cave dismesse; 200mila euro per la palestra comunale; 996mila per l’efficientamento energetico delle ex scuole elementari e del municipio, 925mila euro arrivati con la programmazione territoriale “Anglona-Coros”. Di questi, 600mila saranno utilizzati per realizzare il nuovo manto in erba sintetica del campo sportivo, 225mila euro per la copertura dell’anfiteatro e 100mila euro da fondi Cei. Altri 100mila euro saranno suddivisi tra i comuni di Ossi e Florinas per la ristrutturazione della chiesa di Sant'Antonio di Bore o Briai.

«A breve saranno disponibili altri bandi a cui parteciperemo - spiega Lobino - e altri piccoli interventi sono già in programma, come la messa in sicurezza del campo sportivo, l’illuminazione a led di alcune vie, la bitumatura di parte della via Sassari».«Siamo sempre stati a disposizione di ogni singolo cittadino e delle associazioni - precisa inoltre il sindaco - fra cui la Pro
loco di recente formazione. Ma mi preme ringraziare la mia squadra e tutti coloro che ci hanno supportato. Continueremo ad amministrare con lo stesso entusiasmo ma più forti, esperti e consapevoli che amministrare il bene pubblico è una grossa responsabilità»

Mauro Tedde

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro