All’olio dell’azienda Ezza di Usini l’Oscar del Sardinia Food Award

I giovani Alberto e Nicola hanno raccolto il testimone di una tradizione familiare nata con il bisnonno «Il nostro è un prodotto di alta qualità realizzato con tecniche moderne e le migliori olive sarde»

USINI. Prestigioso riconoscimento per l’azienda agricola Ezza che ha primeggiato al Sardinia Food Awards 2018 nella categoria olio. I giovani fratelli Alberto e Nicola Ezza si sono aggiudicati l’Oscar delle eccellenze agroalimentari sarde nel concorso nato per celebrare l’impegno e la competenza nel settore agroalimentare sardo.

Un riconoscimento che premia gli sforzi di una famiglia che ha una lunga tradizione nel settore oleario. Infatti, l’Olio Ezza «nasce dall’esperienza di frantoiani e olivicoltori che da ben quattro generazioni accompagna la nostra famiglia – hanno spiegato Alberto e Nicola Ezza –, fu il nostro bisnonno Angelo Luigi Ezza ai primi del ‘900 ad affiancare alla coltivazione degli ulivi, sua grande passione, il primo frantoio a molazze granitiche. Con il passare degli anni e con l’arrivo di nonno Giovannino, poi babbo Angelo e adesso noi, l’azienda è cresciuta mantenendo sempre la stessa passione del nostro “padre fondatore”. Col tempo abbiamo perseguito tecniche di ammodernamento, sia nella coltivazione dell’olivo, sia nell’estrazione dell’olio che oggi avviene avvalendoci dell’ausilio dei più moderni macchinari Pieralisi».

Alberto e Nicola Ezza, studenti della facoltà di Enologia il primo, ed Economia il secondo, sono diventati i testimoni della tradizione, grazie alla forte passione trasmessa dal padre Angelo e dalla spinta incoraggiante di mamma Maria Grazia Soro. «Per realizzare il nostro olio le olive vengono raccolte ad inizio invaiatura e molite entro le 48 ore – sottolineano Nicola e Alberto –. Impieghiamo particolare attenzione durante il processo di estrazione che viene dato alla gramolatura della pasta, momento molto importante e delicato, che avviene ad una temperatura che non supera mai i 27 gradi».

L’olio extravergine di oliva Ezza, appartenente alla categoria fruttato con sentori prevalenti di carciofo, mandorla e tarasacco, dal sapore amaro e deciso con un finale piccante e persistente, è da considerare un pregiato prodotto di nicchia che punta ad esaltare prevalentemente la qualità. L’ultima annata ha permesso ai fratelli Ezza di realizzare circa cinquemila bottiglie – destinate a crescere nel tempo – utili a soddisfare un mercato dai palati fini, considerato il prodotto unico frutto della spremitura delle migliori cultivar olivicole tipiche della Sardegna, con una predominanza della varietà Bosana. Un premio che mette sul podio più alto iUsini che oltre al vino, considerato prodotto di eccellenza anche
a livello mondiale, si sta ritagliando uno spazio importante anche nel settore oleario. Dopo l’Azienda Carpante che già da qualche anno si sta distinguendo per la prestigiosa qualità del suo olio in bottiglia adesso una nuova realtà si è già affacciata con successo al mercato che conta.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro