Vendita di armi on line: sequestro di carabine e pistole a Sassari

L'operazione "Lethal Weapon" condotta dalla polizia in 48 squadre mobili dell'intero territorio nazionale

SASSARI. Nei giorni scorsi, nell’ambito dell’operazione denomina “Lethal Weapon”, coordinata dal Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato e condotta dalla Squadra Mobile della Questura di Enna, sono state svolte numerose perquisizioni in città e in provincia.

L’attività svolta nella provincia di Sassari, ha dato esito positivo, ed ha portato al sequestro di due carabine e due pistole ad aria compressa di potenza superiore a quella consentita dalla legge per la libera vendita. L’intera operazione, che ha visto l’interessamento di 48 Squadre Mobile sul territorio nazionale ed ha portato al sequestro complessivo di 92 armi, è partita dal capoluogo siciliano ed ha avuto origine grazie alle indagini svolte a seguito di una delle tantissime truffe consumate in “rete” attraverso i siti di vendite on line.

L’attività condotta dalla Squadra Mobile di Sassari, ha consentito oltre al rinvenimento delle armi sopra indicate, la segnalazione in stato di libertà alla competente A.G. di un sessantunenne sassarese che, come le altre persone coinvolte nelle indagini, ha acquistato on line da un sito estero le armi che deteneva in casa.

Tutte le armi sequestrate verranno sottoposte alle dovute verifiche tecniche finalizzate a verificarne l’effettiva potenza e, nel caso, venga superata quella consentita

dalla legge, i detentori potranno essere chiamati a rispondere oltre che dell’importazione illecita, anche della detenzione di armi clandestine. A questo proposito la Polizia di Stato invita tutti gli utenti della rete a porre la massima attenzione ai prodotti che si acquistano on line.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro