Rotatoria per Platamona, il cantiere è aperto

Per i lavori da 400mila euro saranno necessari 60 giorni. Sechi: «Intervento fondamentale»

SASSARI. Sono partiti nei giorni scorsi, con la rimozione delle barriere spartitraffico e la sistemazione del cantiere, i lavori per la realizzazione della nuova rotatoria che prenderà il posto dell’intersezione a raso con la strada comunale per Platamona. Un’opera che si unisce agli interventi già realizzati dalla Provincia per la riqualificazione funzionale della ex 131. Secondo il cronoprogramma definito da Provincia e l’impresa appaltatrice (l’Ati formata da Rinac e Mascia srl), si conta di concludere l’opera in 60 giorni.

«Si tratta della realizzazione di una rotatoria – sottolinea l’amministratore straordinario Guido Sechi – estremamente importante e necessaria in tema di sicurezza stradale su cui, l’amministrazione provinciale, sta lavorando da anni, che sostituirà l'attuale incrocio da sempre molto pericoloso. L'intervento per il quale sono stati investiti 400mila euro, consentirà di mettere in sicurezza la viabilità in una zona ad alta densità di traffico, razionalizzando un incrocio a rischio dove transitano numerosi pendolari provenienti da e diretti a Sassari. La messa in sicurezza della viabilità del territorio è per me una priorità».

Il progetto della rotatoria è stato concepito, anche al fine di contenere il costo dell’investimento, in modo da insistere il più possibile sulla sede stradale esistente, la quale è stata ripavimentata recentemente e si presenta priva di lesioni, fessurazioni o cedimenti. Il raggio esterno di 30 metri ha permesso di posizionare la rotatoria all’interno della intersezione stradale esistente, senza avviare la lunga procedura espropriativa. L’adozione di un anello interno di larghezza di 9 metri consentirà una completa transitabilità, tale da facilitare le manovre dei mezzi pesanti. Completa l’intervento la creazione di un piccolo volume di riporto sistemato a verde in corrispondenza dell’isola centrale, dove sarà posizionata la torre faro di 20 metri con 6 proiettori a led da 150W. L’illuminazione verrà inoltre potenziata sui versanti stradali e sulla rotatoria, grazie al riutilizzo dei pali esistenti con cui verranno illuminati i rami di ingresso e uscita. La prima fase di cantiere
con i restringimenti di carreggiata e le limitazioni di velocità dureranno 2/3 settimane. I restanti lavori di completamento (aiuole, posizionamento cordoli, segnaletica, sistemazione a verde) saranno invece eseguiti a traffico aperto e regolare nelle doppie corsie di marcia.



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro