Vai alla pagina su Lavoro

Grazie a “Includis” 68 disabili potranno essere avviati al lavoro

SASSARI. Rivoluzionare l'ottica dell'assunzione di un lavoratore con disabilità, rispondere alle richieste di piena cittadinanza, di pari opportunità e di vita adulta. Sono questi i principi su cui...

SASSARI. Rivoluzionare l'ottica dell'assunzione di un lavoratore con disabilità, rispondere alle richieste di piena cittadinanza, di pari opportunità e di vita adulta. Sono questi i principi su cui si basa il progetto “Includis” per il quale l'Ambito Plus di Sassari, Porto Torres, Sorso e Stintino si è aggiudicato più di 668mila euro, classificandosi secondo a livello regionale.

Il percorso di inclusione sociolavorativa permetterà a 68 persone con disabilità di confrontarsi con il mondo del lavoro, e saranno inserite in realtà del territorio che hanno aderito all'iniziativa. «Per la nostra Amministrazione, e nte gestore capofila del Plus, è una grande soddisfazione e un motivo di orgoglio – commenta l'assessora alla Coesione sociale e Pari Opportunità Monica Spanedda -. Stiamo portando avanti e dando forma a quel progetto di reale inclusione nei confronti della disabilità, che permetta di superare i comuni stereotipi sociali, caratterizzanti l'immaginario collettivo sulla persona disabile, soprattutto mentale, che alimentano atteggiamenti di difesa e disconoscono il valore individuale. Inoltre abbiamo rafforzato quella rete di collaborazione tra pubblica amministrazione, terzo settore e aziende in cui crediamo fermamente ». Sono cinque le cooperative che accompagneranno i Comuni in questo percorso, attraverso un partenariato, e che hanno aderito con una manifestazione di interesse: Airone, Andalas de Amistade, Coop.a.s., La Gaia Scienza e San Damiano. Sono invece oltre 70 le aziende che in tutta la provincia hanno espresso la volontà di accogliere i tirocinanti. L’avviso, pubblicato sul sito del Comune www.comune.sassari.it , è rivolto ai maggiorenni, non occupati, abili al lavoro, residenti in uno dei Comuni del Plus, già in carico ai servizi sociali
o sociosanitari, con una disabilità riconosciuta in base all'articolo 3 della legge 104/92, con disturbo mentale, psichico o dello spettro autistico. Le domande di partecipazione potranno essere presentate entro le 12 del 6 luglio. Il tirocinio durerà 9 mesi per 20 ore settimanali.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro