Nuovo colore per i gazebo nel centro storico

A breve entra in vigore il regolamento comunale. Deciso lo spostamento delle fioriere del Corso

PORTO TORRES. Tra qualche settimana entreranno in vigore le modifiche al regolamento per la concessione delle strutture amovibili alle attività commerciali del centro storico e la commissione alle Attività produttive ha previsto una serie di riunioni per condividere le proposte dei consiglieri. «Si tratta di un provvedimento che può sicuramente contribuire a migliorare l’impatto degli spazi esterni ai locali in tutto il contesto cittadino – ha detto la presidente Loredana De Marco –, rendendo più attrattive la città stessa ma anche le singole attività». Nei giorni scorsi la presidente della commissione si è confrontata con la Soprintendenza ai beni paesaggistici, organismo che possiede le competenze più specifiche per esprimere un parere sull’attuale stato delle strutture. E assieme ai commissari ieri mattina si è svolto un dibattito sulle valutazioni emerse dall’incontro con la Soprintendenza. Tra le modifiche previste da apportare alle verande già esistenti delle attività commerciali ci sono la nuova colorazione tenue (bianco) e la possibilità di usufruire di una ulteriore area aggiuntiva (nel periodo estivo) da occupare esclusivamente con ombrelloni, tavolini e sedie. Un altro suggerimento è mirato ad alleggerire l’arredo urbano della parte finale del corso Vittorio Emanuele, spostando le fioriere in altre zone del territorio comunale. «In ogni caso cercheremo di individuare le soluzioni più adatte per le strutture già esistenti – ha concluso la presidente De Marco –, ma sarà fondamentale non incidere
in misura elevata sulle tasche degli esercenti che devono affrontare costi importanti a fronte di entrate economiche che nel corso degli anni si sono notevolmente ridotte». La prossima riunione di commissione sul regolamento è prevista il 4 luglio, con inizio alle 9,30. (g.m.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community