Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Contatore d’acqua per ogni famiglia

Risolto il contenzioso tra Abbanoa e il condominio di via Pozzomaggiore

SASSARI. Telelettura dei contatori e servizio di riparto in modo che ognuno paghi il proprio consumo: per il condominio di via Pozzomaggiore a Sassari finalmente si arriva alla regolarizzazione delle utenze. La soluzione si è concretizzata grazie alla collaborazione tra Abbanoa e l’assessorato comunale alle Politiche abitative.

Il condominio di edilizia popolare aveva maturato un debito di circa 160mila euro tra il 2011 e il 2016 tanto da finire nell’elenco delle utenze plurimorose in slaccio. Abbanoa aveva a più riprese battuto cassa, e alla fine era ricorsa alle maniere forti. Aveva staccato l’acqua e messo con le spalle al muro gli utenti. A quel punto erano emerse le gravi situazioni di irregolarità nella gestione del condominio: dall’assenza di un’amministratore che avrebbe dovuto leggere i contatori interni e chiedere gli importi dovuti per ogni singola unità abitativa; all’impossibilità di avere informazioni sulle famiglie in situazioni di disagio e sui periodi di occupazione di ogni singolo appartamento. Il Comune, per evitare una situazione di disagio insostenibile per le famiglie rimaste all’asciutto, si era offerto come mediatore.

Abbanoa aveva chiesto e ottenuto impegni precisi. La nomina degli amministratori di condomini, ha consentito di suddividere gli importi pregressi per ogni nucleo familiare. D’intesa con l’assessorato alle Politiche abitative sono state individuate le famiglie che si trovavano realmente in un condizioni di difficoltà economiche e per esse sono stati studiati piani di rientro agevolati. Quindi è stato possibile procedere con la stipula dei contratti di riparto, sottoscritti proprio ieri, sulla base delle indicazioni degli amministratori di condominio. A ogni inquilino che si è messo in regola sarà installato un proprio contatore singolo. L’apparecchio sarà dotato di sistema di telelettura che, non solo agevolerà la rilevazione dei consumi da parte degli operatori di Abbanoa, ma consentirà a ogni cliente di pagare la propria parte. In caso di mancato rispetto degli accordi o nuove situazioni di morosità sarà possibile salvaguardare chi invece è in regola con il pagamento delle proprie bollette. Inoltre, i nuovi apparecchi saranno in grado di segnalare in tempo reale eventuali guasti o manomissioni.

La stessa opera di regolarizzazione è in corso anche per un piccolo condominio in via Nulvi, ma sarà via via esteso a tutti i condomini di edilizia popolare.