Dagli ex di Ap nasce Progetto Turritano

PORTO TORRES. Si chiama “Progetto Turritano” il nuovo movimento civico politico creato dal consigliere comunale Alessandro Carta e dall’ex consigliere regionale Massimo Mulas. Venerdì scorso l’assembl...

PORTO TORRES. Si chiama “Progetto Turritano” il nuovo movimento civico politico creato dal consigliere comunale Alessandro Carta e dall’ex consigliere regionale Massimo Mulas. Venerdì scorso l’assemblea degli iscritti – composta da ex dirigenti di Autonomia Popolare e da nuovi associati – ha approvato all’unanimità il nuovo statuto di ispirazione democratica e riformista. Un documento mirato all'inclusione e alla partecipazione dei cittadini, nel quale la parità di genere e la partecipazione giovanile rappresentano i punti cardine. «Si tratta di uno statuto che determina la volontà di un gruppo di prendere atto dei cambiamenti della politica e della società attuali – hanno detto gli associati – e che vuole continuare a lavorare per rappresentare un’alternativa valida e autorevole di governo per Porto Torres: non si tratta però di un nuovo inizio, bensì il naturale proseguimento
di un percorso dove deve risultare prioritario il piacere di stare insieme e offrire il proprio contributo alla causa civica». Nelle prossime settimane si concluderanno le adesioni alla nuova assemblea, che provvederà alla nomina e composizione dei quadri dirigenti. (g.m.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro