Il cardinale Angelo Becciu torna nella sua Pattada

La visita ufficiale sarà il 29 agosto in occasione della festa per Santa Sabina Il porporato presiederà la messa del mattino e poi saluterà i compaesani

PATTADA. Il cardinale sardo Angelo Becciu, nominato da Papa Francesco nel Concistoro del 28 giugno scorso, visiterà il suo paese d’origine il 29 agosto.

La sua prima visita ufficiale coincide, per volontà dello stesso cardinale, con il giorno in cui la comunità pattadese festeggia la sua patrona Santa Sabina. Il 27 agosto del 1972, infatti, il cardinale venne ordinato sacerdote e il 29 celebrò la sua prima messa.

La comunità, e la sua famiglia, si preparano ad accogliere il loro “don Angelino” – come lo chiamano ancora i compaesani – con una festa degna della sua nuova carica. Martedì 28 agosto, alle 18.30, il vescovo della diocesi di Ozieri Corrado Melis presiederà i vespri e riaprirà al culto la chiesa di Santa Sabina, chiusa per lavori di restauro per qualche mese.

Il 29 agosto, alle 9, si svolgerà invece la tradizionale processione in onore della santa, accompagnata dai cavalieri e dalle caratteristiche bandiere votive portate a cavallo dagli stessi cavalieri. Subito dopo il cardinale, presumibilmente verso le 10.15, verrà salutato dai cavalieri e dalle autorità in via duca d’Aosta per poi procedere, a piedi, percorrendo via Regina Margherita, verso la chiesa parrocchiale dove Becciu, nel sagrato, impartirà la benedizione ai cavalieri.

«I cavalieri e le bandiere – ha spiegato il parroco di Pattada don Gianfranco Pala – sono una parte viva e importante delle nostre manifestazioni religiose e civili. Per questo motivo ho ritenuto opportuno dare loro uno spazio importante in questo giorno di duplice festa, che è senza dubbio speciale e particolare».

Alle 10.30 il cardinale sarà accolto nella chiesa parrocchiale, dove presiederà la messa. Dopo la celebrazione Becciu saluterà la comunità nell’hotel “La Pineta”.

«La particolare circostanza – ha concluso don Gianfranco Pala – ha determinato qualche comprensibile modifica alla viabilità pubblica, tuttavia si cercherà di rispettare tutte le tradizioni insieme al Comitato organizzatore classe 1988, già scrupolosamente impegnato nella preparazione della festa. Per questo, fin
da ora, desidero ringraziare la autorità, il comitato Santa Sabina, i cavalieri e i volontari per la loro impegnativa e puntuale collaborazione».

La prossima visita ufficiale del cardinale Angelo Becciu alla diocesi e alla Sardegna si svolgerà il prossimo 7 ottobre a Ozieri.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro