Svincolo della Sassari-Olbia, Ozieri si arrende

Votato in Consiglio, tra le polemiche della minoranza, un ordine del giorno per la soluzione alternativa

OZIERI. Si è acceso ancora una volta sulla questione della mancata realizzazione dello svincolo diretto per Ozieri sulla Sassari-Olbia il dibattito del consiglio comunale nella seduta riunitasi nei giorni scorsi. L’assemblea si è trovata infatti a votare un ordine del giorno (aggiunto all’ultimo minuto nel programma della discussione perché derivato da una comunicazione arrivata pochi giorni prima) nel quale il consiglio dichiarava di accettare l’avvio dell’iter per la soluzione alternativa individuata dall’assessorato regionale ai Lavori Pubblici: l’adeguamento della strada comunale Sa Segada-Contrabile che dallo svincolo di Tula si innesta sulla statale 132 proveniente da Martis.

Una soluzione vantaggiosa per Ozieri, secondo il sindaco Marco Murgia e il capogruppo di maggioranza Alessandro Dongu, perché porterà all’adeguamento di una strada comunale risolvendo una parte del problema, ma che non per forza deve significare la rinuncia alla richiesta di realizzazione della famosa “rampa mancante” del lotto 3 della statale. Non si sono mostrate dello stesso avviso le opposizioni, per le quali era ben chiaro già dalla precedente comunicazione della Regione che la rampa è ormai un capitolo chiuso, e da parte loro è emersa inoltre la totale sfiducia nella effettiva realizzabilità di un’opera che costerebbe non meno di sei milioni di euro (che dovrebbero essere ricavati da ciò che rimane del finanziamento per il lotto 3), che deve ancora essere progettata, per la quale saranno necessari degli espropri e quant’altro.

La discussione si è accesa poi su un punto prettamente politico: nel momento in cui l’assessore alle Attività Produttive e Programmazione Anastasia Ladu ha chiesto la parola, le opposizioni sono insorte chiedendo che invece a parlare fosse l’assessore ai Lavori Pubblici Gigi Sarobba, in giunta anche nella precedente amministrazione e indicato dalla
minoranza come uno dei responsabili del “pasticcio” della mancata realizzazione dello svincolo. Accuse più volte respinte al mittente da Sarobba. Alla fine l’ordine del giorno è stato approvato col voto contrario di Prospettive e l’astensione polemica di Progetto Ozieri. (b.m.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro