Multe ai “lupi di mare” che veleggiano all’Asinara

Parziale bilancio della operazione Mare Sicuro: salvate sette persone, recuperate due imbarcazioni

PORTO TORRES. Due barche recuperate e sette persone soccorse mentre erano in condizioni di difficoltà in mare, 34 sanzioni amministrative e sette “lupi di mare” multati perché veleggiavano nelle acque dell’Asinara. A pochi giorni da Ferragosto, e quando mancano sei settimane alla conclusione della operazione, alla capitaneria di porto è tempo di primi bilanci per l’operazione “Mare sicuro” che vede impegnati i comandi del compartimento marittimo di Porto Torres che comprende Porto Torres, Alghero, Fertilia-Porto Conte, Castelsardo e Stintino. Una operazione che vede la Guardia Costiera particolarmente attiva in tutte le zone di competenza, ma con una particolare attenzione alla salvaguardia dell’area marina protetta dell’Asinara.

Ecco i numeri, ancora parziali, di “Mare sicuro”. «Sino ad oggi, sono state tratte in salvo sette persone in difficoltà e soccorse due unità da diporto» informano alla Guardia costiera guidata dal comandante Emilio Del Santo. Nonostante la capillare opera di sensibilizzazione, che comunque ha dato i suoi frutti, la Capitaneria ha elevato 34 sanzioni amministrative «la maggior parte delle quali – si legge in una nota – per violazioni alla vigente ordinanza di sicurezza balneare». A queste si aggiungono sette notizie di reato a diportisti per transito e ancoraggio nelle zone di riserva integrale dell’Asinara.

La Guardia Costiera ha dedicato particolare attenzione all’attività del kitesurf «attività – dicono gli esperti – che se svolta in siti non idonei dal punto di vista della sicurezza, può diventare pericolosa per i bagnanti».

Nell’ambito della operazione “Spiagge Libere”, incardinata all’interno di “Mare Sicuro 2018”, il Compartimento
marittimo di Porto Torres ha liberato circa 600 mq di spiaggia in alcuni dei tratti di spiaggia più belli e più frequentati dai bagnanti; e ha sequestrateo 140 attrezzature balneari. Due persone sono state segnalate alla magistratura per occupazione abusiva di pubblico demanio marittimo.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro