Tra le spiagge preferite dai turisti inglesi la prima è la Spiaggia del principe

La classifica stilata dal Daily Telegraph mette quattro lidi della Sardegna fra i migliori

SASSARI. Non sono esattamente tra i più esperti quando si parla di spiagge bianche e acque cristalline. Per dare una mano a sconfiggere il senso di smarrimento dei turisti britannici davanti al dubbio amletico generato dalla scelta delle spiagge in cui trascorrere le vacanze, il Daily Telegraph ne ha messe in fila, una dietro l’altra, diciannove. L’isola, ovviamente, è ben rappresentata e la sensazione è che la delegazione di spiagge sarde sarebbe potuta essere molto più numerosa se non ci fosse stata l’esigenza di distribuire le mete in una scala più ampia.

La classifica del Telegraph è aperta dalla Spiaggia del principe, paradiso della Costa Smeralda che ha avuto un fan d’eccezione sin dagli albori del progetto che ha trasformato quel tratto di costa in un paradiso delle vacanze. Shah Karim Al Hussaini, più conosciuto con il titolo di Aga Khan, frequentava quella spiaggia già dagli anni 60 e pare che fosse una delle sue preferite. Al quinto posto, un piazzamento che sta stretto a un altro paradiso balenare della Sardegna, c’è invece la splendida Cala Goloritzè, perla della costa di Baunei. La descrizione del tabloid inglese parte dall’incontro tra il mare e la montagna, parla del famoso arco naturale, misura il pinnacolo dui roccia e spiega la genesi della spiaggia, avvenuta dopo una frana del 1962. Chia, invece, è al 13esimo posto dietro a località come Porto Badisco, a Otranto, famosa più per il leggendario sbarco di Enea che per la sua bellezza. Nella descrizione delle spiagge di Domus de Maria vengono citate Su Giudeu e Porto Campana. Escluse, chissà perché, Cala Cipolla e la bellissima Tuerredda. L’elenco si apre con le spiagge dell’isola e si chiude alla stessa maniera. Al 19esimo posto, infatti, c’è una delle spiagge più affascinanti dell’isola di Spargi e dell’arcipelago della Maddalena, Cala Granara. Nell’elenco presentato ai turisti inglesi ci sono vuoti quasi inspiegabili, mancano ad esempio La Pelosa, a Stintino, oppure Porto Giunco, a Villasimius.
Mancano anche le spiagge della costa Ovest, forse perché per stilare un glossario delle spiagge più belle della Sardegna 19 posizioni sarebbero appena sufficienti e qualcuno dovrebbe anche restare fuori dalla classifica. Una sintesi, dunque, era l’unica soluzione possibile. (c.z.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro