Sassari, ladri a scuola: il Comune mura porte e finestre

Tentativo di spaccata nelle elementari di via Manzoni. Sigillate la porta e le finestre danneggiate

SASSARI. Un tentativo di spaccata, l’ennesimo, per fortuna fallito. Con l’assessore comunale ai lavori pubblici Ottavio Sanna che fa la conta dei danni. E, per evitare che i balordi tornino all’attacco approfittando del deserto ferragostano, decide di “murare” la scuola elementare di via Manzoni, nel Monte Alto, con grandi tavoloni di legno. E furente attacca: «Questo istituto è nello stesso comprensivo della scuola dell’infanzia di via Nievo, bruciata dai vandali nelle vacanze di natale e rimasta chiusa un anno. È inconcepibile che si continui a distruggere il bene di tutti, che il Comune faticosamente cerca di riparare. Giusto l’altro ieri siamo dovuti intervenire nella nuova piazza Dettori, dove avevano tagliato di netto i sostegni della nuova altalena. Forse per portarla via, o forse per il semplice gusto di distruggere. Noi assistiamo impotenti, cercando in ogni modi di reperire ogni euro a disposizione per mettere in sicurezza gli edifici, riparare i danni, attivare sistemi di sicurezza passivi. Ma è una guerra persa se non matura una sensibilità diversa. Non possiamo pensare di blindare tutto, altrimenti ladri e vandali la fanno da padrone».



In questo caso gli autori del tentativi di effrazione sarebbe un gruppo di ragazzi, visti da una residente all’opera intorno alle 18 di mercoledì nel retro del plesso che ospita la scuola primaria dell’Istituto Comprensivo Monte Rosello Alto. La donna ha avvisato i dirigenti dell’istituto che hanno poi chiamato la polizia. Quando gli agenti sono arrivati sul posto dei ragazzi non c’era più traccia, ma erano ben visibili i tentativi di effrazione: un cancello semisfondato, una porta esterna quasi divelta, e due vetrate nel piano rialzato danneggiate a sassate. Ieri mattina il sopralluogo dell’assessore Sanna con gli operai comunali e la polizia municipale. «Abbiamo deciso di fare un intervento di emergenza per mettere in sicurezza la scuola nei giorni di ferragosto. Anche perché per fine mese è previsto un intervento di ristrutturazione da 70mila euro. Soldi in cassa non ce ne sono, e alla fine abbiamo optato per dei tavoloni da cantieri». Ultima barriera contro ladri e vandali, che non vanno mai in vacanza.
 

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro