Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Piero Marras, i Niera e gli stand della Coldiretti dopo Ferragosto

PORTO TORRES. Appuntamenti dell’Estate turritana dopo ferragosto con la buona musica dei musicisti sardi e gli stand di enogastronomia a chilometro zero proposti dalla Coldiretti del Nord Sardegna....

PORTO TORRES. Appuntamenti dell’Estate turritana dopo ferragosto con la buona musica dei musicisti sardi e gli stand di enogastronomia a chilometro zero proposti dalla Coldiretti del Nord Sardegna. Sono questi gli ingredienti principali della manifestazione Suoni & Sapori – riproposta nel corso Vittorio Emanuele a distanza di alcuni anni dall'ultima edizione – con il centro cittadino che sarà arricchito dagli stand degli operatori dell'ingegno e dai banchetti alimentari che offriranno il gusto della tradizione isolana. La prima serata è in programma venerdì con l'apertura degli stand alle 20 e il concerto dei Niera in piazza Umberto I alle 22.

L'area pedonale del Corso sarà attiva anche sabato e, sempre alle 22, sul palco salirà Piero Marras per dare un saggio della sua vasta discografia di successo contraddistinta da quarant'anni di carriera.

Negli stand enogastronomici di Campagna Amica, invece, durante Suoni & Sapori si potranno degustare diverse tipologie di alimenti a chilometro zero. Gelati artigianali, frutta fresca, seadas, miele, formaggio e anche la birra artigianale realizzata da un giovane di Florinas. Ci sarà inoltre il Giardino incantato di Campagna Amica, un'area didattica dedicata soprattutto ai più piccoli per imparare a conoscere, giocando, le tecniche della cura delle piante.

Dice il direttore di Coldiretti Nord Sardegna Ermanno Mazzetti: «Abbiamo aderito volentieri ad un evento proposto in una piazza importante come Porto Torres, dove la musica, la tradizione e l'enogastronomia sarde diventano peculiarità da mostrare e far apprezzare anche a chi non abita nell’isola». «Abbiamo proposto il binomio musica e produzioni di qualità – spiega il sindaco Sean Wheeler – per quanti sceglieranno Porto Torres come meta del dopo Ferragosto». (g.m.)