Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Piano LavoRas, gli obblighi per i disoccupati

PORTO TORRES. Il Comune informa gli utenti non iscritti alle liste di disoccupazione a formalizzare l'iscrizione ai Centri per l'impiego in previsione dell'avvio del programma regionale LavoRas. Le...

PORTO TORRES. Il Comune informa gli utenti non iscritti alle liste di disoccupazione a formalizzare l'iscrizione ai Centri per l'impiego in previsione dell'avvio del programma regionale LavoRas. Le figure che saranno ricercate sono principalmente quelle di muratori, idraulici, manovali, impiegati, geometri, ingegneri e architetti. L'Insar, società in house della Regione, avrà 30 giorni di tempo per la validazione dei progetti e l'invio della bozza di convenzione con i Comuni. L'Aspal potrà poi iniziare a compilare gli elenchi per la selezione, che dovrà avvenire prioritariamente tra i cittadini residenti nel Comune titolare dell’intervento. È indispensabile quindi, che chi intende presentare domanda per la selezione proceda al più presto all'iscrizione nelle liste di disoccupazione. I disoccupati non dovranno usufruire di altre sovvenzioni pubbliche o indennità di disoccupazione o mobilità. La graduatoria si baserà sulla durata della disoccupazione e sul reddito dei lavoratori desunto dall’indicatore Isee. LavoRas offre un’occasione ai giovani e a quelli avanti con gli anni, alle donne, a chi non ha professionalità, ai laureati e a chi ha competenze digitali e tecnologiche. Oltre a chi non ha mai avuto un’occupazione e a quelli fuoriusciti dal mercato del lavoro. (g.m.)