piazza santa caterina 

Successo della banda Luigi Canepa

Il XX concerto ha visto alternarsi alla direzione quattro maestri

SASSARI. Un ruolo importante è quello delle bande musicali cittadine che, davanti al Palazzo di Città, accompagnano la danza dei Candelieri. Ma La Festha Manna ha riservato uno spazio a parte alla musica bandistica e domenica, in piazza Santa Caterina, si è tenuto il concerto della Banda Luigi Canepa. Un appuntamento avviato quasi vent’anni fa, quando la “Canepa” decise di onorare la Festha Manna, vent’anni nel corso dei quali si sono alternati quattro maestri. Presentata da Mario Olivieri e Maria Grazia Fresu, la serata si è aperta con la Marcia dei Ginnasti Sardi di Luigi Canepa, per poi proseguire con otto composizioni di difficile esecuzione ma di grande spessore musicale che hanno fatto conoscere al pubblico gli autori più celebri del panorama concertistico internazionale per banda. Ad alternarsi sul podio gli stessi maestri che hanno scritto la storia della banda negli ultimi venti anni: Antonio Garofalo, con la prima assoluta della sua composizione “Nel Cielo di Sutri”, Lorenzo Agnesa, Pietro Pilo e Michele Garofalo, attuale direttore della Canepa. Ospiti graditissimi che hanno arricchito alcune esecuzioni, la soprano Jessica Loaiza Perez, l’Insieme Vocale Nuova
Euphonia e l’attore Gian Giorgio Cadoni. Al termine del concerto il giovane presidente della banda Marco Matta ha voluto premiare i maestri, i bandisti più anziani e gli ospiti, e ringraziare il sindaco Nicola Sanna presente al concerto con il neo assessore alla Cultura Manuela Palitta.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro