Fiorino contro Bmw gravissimo un allevatore

Incidente all’altezza del bivio per Martis: grave un 73enne originario di Orune Forse una distrazione all’origine dello scontro avvenuto in un tratto rettilineo 

OZIERI. Hanno richiesto l’intervento dell’elicottero le operazioni di soccorso di un uomo coinvolto ieri mattina in un incidente automobilistico sulla statale 597 all’altezza del bivio Martis-Sant’Antioco. L’uomo, Salvatore Angelo Zizi, un allevatore di 73 anni di Martis originario di Orune, viaggiava a bordo di un Fiat Fiorino quando è rimasto vittima di uno scontro con una Bmw alla cui guida c’era un turista veneto che viaggiava nella corsia di marcia opposta. Le sue condizioni sono gravi.

Ancora da accertare la dinamica esatta dell’incidente avvenuto intorno alle otto. Secondo una prima ricostruzione pare che l’uomo al volante del Fiorino stesse immettendosi sulla statale dopo essersi lasciato alle spalle il bivio di Sant’Antioco e si sia trovato davanti la Bmw che proveniva da Mesu ’e Rios e che procedeva in direzione di Olbia. A causare l’impatto, molto probabilmente è stata una distrazione perché in quel punto della statale c’è un lungo rettilineo e la visibilità è buona. Sono presenti incroci a raso e anche ingressi alle campagne, ma nulla di particolarmente pericoloso. Da escludere anche l’ipotesi della nebbia, perché in quel punto della piana di Chilivani a quell’ora la visibilità era buona e il cielo era sereno. Tutti elementi dei quali si dovrà tenere conto nella redazione dei verbali, ma al momento il punto cruciale è l’apprensione per la salute del conducente del Fiorino che ha avuto decisamente la peggio riportando traumi che sono apparsi subito gravi ai soccorritori. Trasferito con urgenza in elicottero al pronto soccorso dell’ospedale civile di Sassari, l’uomo si trova ricoverato in gravi condizioni nel reparto di Rianimazione. L’autista della Bmw è rimasto invece ferito in modo lieve ed è stato trasportato all’ospedale Segni di Ozieri per accertamenti.

Sul posto insieme al personale dell’elisoccorso sono intervenuti i vigili del fuoco, i carabinieri e il 118 – l’ambulanza medicalizzata Mike 04 e gli operatori della Croce Ottagona – di Ozieri e la polizia
stradale che si è occupata dei rilievi. La strada è rimasta chiusa al traffico per circa due ore per permettere le operazioni di soccorso, con particolare cura per le manovre dell’elicottero, e quelle di rimozione dei mezzi coinvolti e dei numerosi detriti rimasti sulla carreggiata.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro