Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Abbanoa, lavori sulle condotte di cinque paesi

ARDARA. Abbanoa investirà un milione e mezzo di euro per il rifacimento delle reti idriche di Ardara, Bulzi, Ittireddu, Sedini e Berchidda. I lavori, iniziati nei giorni scorsi, prevedono la...

ARDARA. Abbanoa investirà un milione e mezzo di euro per il rifacimento delle reti idriche di Ardara, Bulzi, Ittireddu, Sedini e Berchidda.

I lavori, iniziati nei giorni scorsi, prevedono la sostituzione dei tratti di vecchie tubature ormai fatiscenti soggetti a continue rotture tanto da richiedere numerosi interventi di riparazione. Si tratta di reti che hanno - in diversi casi - oltre cinquant’anni di attività, realizzate con materiali più svariati: da tubi in metallo ormai corrosi e otturati ad allacci eseguiti con materiali di plastica. Condotte che saranno sostituite con tubature in ghisa che garantisce una miglior tenuta. Le reti saranno dotati di pozzetti di scarico e sfiati, saracinesche di intercettazione, allacci nuovi per le utenze e rifacimento delle nicchie per gli allacci alle utenze private. Inoltre, le nuove infrastrutture saranno tutte georeferenziate per una migliore gestione e una precisa individuazione una volta reinterrate.

Domani, a causa dei lavori in corso, a Ittireddu verrà sospesa l’erogazione dell’acqua dalle 8 alle 17. Proprio Ittireddu presenta un grave problema di insufficienza della rete idrica a causa dell’ostruzione delle vecchie condotte in ghisa grigia per effetto della tubercolizzazione interna.

L’appalto per questi cinque centri rientra nel finanziamenti da 75 milioni messi a disposizione dal Cipe, appalto che interessa un centinaio di comuni in tutta la Sardegna.