Eventi Verticali, da Ossi all’Oktober Fest dell’Asia

La compagnia di danzatori-acrobati fino a domenica è a Qingdao, in Cina Nata nel 2006, vanta numerose trasferte all’estero. Ora punta all’Australia

OSSI. Qingdao è una “cittadina” cinese che si affaccia sul mare e che conta poco più di dieci milioni di abitanti. I n questi giorni si celebra l’International Beer Festival (l’Oktober Fest dell’Asia) che sinora ha contato oltre quattro milioni di visitatori. E Qingdao è anche il palcoscenico sul quale (o sopra il quale) si esibiscono gli artisti acrobati di Eventi Verticali, una compagnia di spettacolo fondata a Ossi nel 2006 dai fratelli Luca e Andrea Piallini (quest’ultimo non si è più mosso da Ossi, se non per le performance).

Un salto di migliaia di chilometri per esibirsi davanti a una platea enorme e che vede schierati ben 140 artisti che saranno impegnati a Qingdao fino a domenica.

La compagnia di Ossi è in realtà una compagnia internazionale, che di volta in volta viene integrata da artisti provenienti da tutto il mondo. E infatti in Cina, oltre agli ossesi Andrea Piallini, Pier Paolo Lubinu e Claudia Muresu, la compagnia Eventi Verticali, è presente con i cagliaritani Mirko Ariu e Antonio Iavarone, Elisa Alcalde Patanè (Argentina), Claudia Cippollina (Genova), Nicola Bruni (Lecco), Silvia Zotto (Padova), e i veneziani Marianna Andrigo, Aldo Aliprandi e Valentina Milan.

Eventi Verticali lavora quindi in tutto il mondo e, ovviamente, anche Sassari ha visto all’opera i danzatori-acrobati nella notte del Capodanno fra il 2009 e il 2010, spettacolo che aveva scelto come campo d’azione il palazzo della Provincia e quello che ospita la Banca nazionale del Lavoro.

Uno spettacolo affascinante, che si misura non solo con la “verticalità” del palcoscenico, ma che gioca con le videoproiezioni che decorano le pareti che diventano sfondi teatrali e sulle quali danzano gli artisti-acrobati.

Una compagnia teatrale ossese ma proiettata ben oltre la cinta daziaria o i confini regionali. Eventi Verticali si è infatti esibita negli Stati Uniti, in Canada, in Unione Sovietica ma il programma futuro è decisamente ambizioso: oltre a una puntata isolana (il 29 ad Alghero), la compagnia di teatro-danza acrobatica si esibirà in Portogallo e in Trentino mentre per il 2019 le probabili mete sono Australia, ancora gli Stati Uniti, Taiwan e diversi appuntamenti europei.

Per la compagnia ossese quello in Cina è un appuntamento
entusiasmante anche perché i danzatori acrobati di Ossi possono confrontarsi con un centinaio di artisti provenienti da tutto il mondo. Senza tralasciare poi l’incontro con una cultura profondamente diversa da quella occidentale ma appassionata di tutto quello che è “acrobazia”.



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro