Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Aggiungi un posto a tavola, arriva la volpe

Castelsardo, al ristorante Baga Baga tutti pazzi per “Bagos” che adora i gamberi e il porcetto

CASTELSARDO. La scena si ripete puntualmente da circa tre anni. Arriva alla chetichella attraverso le campagne e si piazza in veranda, ma a distanza dagli umani. Poi comincia ad annusare i profumi che emanano le tavole imbandite e si intrufola furtivamente. A quel punto comincia lo show: tutti in piedi a coccolarla e darle da mangiare.

Lei è la volpe del Baga Baga, il ristorante di Castelsardo gestito dai fratelli Mauro e Bruno Pinna, che si sono talmente affezionati alla bestiolina tanto da darle anche un nome: Bagos. L’animale ha ormai preso confidenza con tutti. Quasi ogni sera si presenta al ristorante per raccattare qualche boccone. Ma cosa mangia una volpe? «Di tutto – spiega Mauro Pinna – gamberi, dolci, porcetto, salumi e formaggi». Bagos è diventata un’attrazione: ci sono famiglie che portano i bambini al Baga Baga soltanto per poterla vedere e magari accarezzare. Anche se a lei non è che piaccia molto. Ma con una bella fetta di prosciutto tra le mani, la carezza è assicurata. «Oggi volta – riprende il ristoratore – tutto il ristorante si alza in piedi e i bambini impazziscono di gioia. Alcune sere, invece, capita che la volpe non si presenti e i clienti vanno via delusi». «All’inizio mettevamo il cibo in un piatto – dice ancora Pinna – ma ora si è talmente abituata che addirittura mangia direttamente dalla mano, senza morsicare naturalmente Un amico ha girato un video mentre la volpe appoggia le zampe sulle sue gambe per chiedere da mangiare. È fantastica, ormai è diventata la nostra mascotte». Ma Bagos non è tenera proprio con tutti. Bisogna saperla prendere. «Una volta è successa una scena – riprende e conclude il ristoratore – c’erano due clienti spagnoli in ciabatte. E la volpe stava gironzolando sotto i tavoli cercando da mangiare. A un certo punto ha visto i piedi e gli ha dato un morsetto, forse ha pensato che fosse un pezzo di carne».