Arriva il cardinale Becciu l’intera comunità è in festa

Il neo porporato domani sarà in paese per la festa patronale di Santa Sabina Modificata la viabilità con la sospensione del traffico veicolare in alcune strade

PATTADA. Pattada è pronta ad accogliere il neo cardinale e concittadino Angelo Becciu. La macchina organizzativa messa in moto è un lavoro di squadra tra il Comune, la parrocchia guidata da Gianfranco Pala e il Comitato della festa patronale di Santa Sabina.

Per ragioni di sicurezza e ordine pubblico il comando della polizia municipale locale, coordinato dal comandante Luigi Fraghì, verrà affiancato nelle operazioni di gestione dell’afflusso dei fedeli nei punti più sensibili del paese dalla compagnia barracellare locale e da una decina di unità di vigili urbani provenienti da tutta la provincia di Sassari. Il comitato che organizza la festa patronale darà il suo contributo per un perfetto svolgimento del programma sia durante la consueta processione della mattina, che per l’arrivo del neo porporato in paese. «Siamo orgogliosi – ha detto il presidente pro tempore del Comitato Carmela Abrioni – della concomitanza della festa più importante per Pattada con la prima visita ufficiale del cardinale Becciu alla sua comunità». Per la giornata di domani, dalle 8 e sino al termine della processione e delle funzioni religiose, è disposta la temporanea sospensione della circolazione veicolare in via Regina Margherita, Duca d’Aosta, Vittorio Veneto, via Roma, via Ichnusa, via Garibaldi e via Indipendenza, in Piazza d’Italia, corso Umberto e nell’area antistante la chiesa di Santa Sabina. Al termine della processione, in programma alle 9, i cavalli e cavalieri con le bandiere votive, confluiranno dalla chiesa di Santa Sabina verso la strada statale 128 bis, in prossimità dell’ingresso del paese. Qua attenderanno il cardinale con il parroco, il sindaco Angelo Sini e i fedeli.

«I cavalli senza bandiere votive – si legge nell’ordinanza emanata dal Comune – che vorranno ricevere la benedizione, dopo il passaggio della processione, potranno radunarsi nel tratto di via Duca d’Aosta compreso tra l’intersezione di via Carrucalza e via Santa Croce, schierandosi ai lati della strada
e, previo avviso dell’organizzazione, si accoderanno ai cavalieri con le bandiere votive, dirigendosi verso la chiesa di Santa Sabina. Il cardinale quindi si avvierà verso il sagrato della chiesa di Santa Sabina dove impartirà la benedizione e successivamente celebrerà la messa solenne».

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro